E’ stata presentata dal Deputato alcamese del m5s Antonio Lombardo un’interrogazione alla Camera sulla Baia di San Cataldo

 -  -  5


“La questione della baia di San Cataldo deve essere risolta nel più breve tempo possibile, non possiamo più tollerare questa disastrosa situazione ambientale che sta inquinando e rovinando anche l’intero Golfo di Castellammare.

La scorsa estate l’ARPA Sicilia aveva emanato un decalogo di prescrizioni per i comuni che insistono in quel territorio, prescrizioni che evidentemente sono state disattese o comunque non ancora eseguite.

A tal proposito, ho intenzione di convocare al più presto un incontro tra tutti i sindaci ed i soggetti interessati, tra cui ovviamente l’associazione San Cataldo Baia Della Legalità, che da anni con grande impegno e passione lotta per tutelare questo meraviglioso luogo.

Nel frattempo, ho portato la questione all’attenzione del Ministero dell’Ambiente con una interrogazione parlamentare dove viene illustrata la vicenda e viene chiesto quali azioni si vogliono portare avanti, per quanto di competenza e in sinergia con altri enti locali, per tutelare la vasta area della piana di Partinico attraversata dal fiume Nocella e contrastare il grave fenomeno dell’inquinamento causato dai numerosi scarichi abusivi e/o dagli impianti di depurazione mal funzionanti, nonché per garantire la salvaguardia ambientale del bacino idrografico e il recupero ambientale del tratto di costa presso la baia di San Cataldo ove il fiume, sfociando, rende la spiaggia non balneabile.”

dichiarazione del Deputato del m5s Antonio Lombardo

Com. Stam.

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
123 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *