Angelo Figuccia: “Rap, le denunce vane di Orlando”

 -  - 


“Il sindaco Orlando è andato alla Procura della Repubblica per denunciare gli operai della Rap che non fanno il loro lavoro. Come al solito, al sindaco piace sparare nel mucchio. Se possiede vere prove, faccia nomi e cognomi”. Lo afferma il consigliere comunale di Forza Italia Angelo Figuccia, che prosegue: “In una città che sembra essere diventata una vera e propria prateria, dove ognuno fa quello che vuole, dove i controlli della polizia municipale, soprattutto a causa delle poche risorse a loro disposizione, sono assolutamente irrisori, è facile criminalizzare tutti gli operai della Rap addetti alla raccolta dei rifiuti. Sappiamo che tra le loro fila c’è sicuramente qualche fannullone, ma accusarli in blocco è un’operazione demagogica, di cui il nostro sindaco è maestro. Se sa parli, facendo nomi e cognomi. Altrimenti, tanto per cominciare, faccia rispettare l’ordinanza che vieta ai cittadini di gettare rifiuti nei giorni festivi, evitando così di aumentare a dismisura il lavoro degli operai, che in questi giorni sono impegnati esclusivamente a rivendicare condizioni e luoghi di lavoro più dignitosi. Se le discariche abusive sorgono e crescono come funghi, la colpa non è degli operai della Rap, che con i loro mezzi vecchi e mal funzionanti fanno quello che possono, ma di chi non fa rispettare le ordinanze e non svolge controlli: questa la prima base da cui partire per cercare di mantenere la città più pulita”.

43 views
bookmark icon