Terrorismo, arrestati in 17, nel mirino c’era Kuala Lumpur.

 -  - 


Il capo della polizia della Malesia, il generale Khalid Abu Bakar ha annunciato attraverso un tweet l’arresto di 17 persone accusate di terrorismo.
Tra loro ci sarebbero anche due ‘foreign fighters’ cioè i combattenti stranieri che si oppongono alle truppe governative.
I terroristi stavano pianificavano attentati a Kuala Lumpur, capitale della Malesia. Già la scorsa settimana il direttore dell’agenzia anti terrorismo Ayub Khan Mydin, aveva denunciato il rischio di attacchi dell’Isis in Malesia.
Sono almeno 63 i malesi che sono andati in Siria e in Iraq a combattere con l’Isis. Diverse altre decine sono state incriminate per aver cercato di partire.

33 views
bookmark icon