Euro Beach Soccer League: L’Italia batte la Bielorussia e conquista la tappa di Catania

 -  -  7


Tre successi in altrettante partite per gli Azzurri che alle Superfinal affronteranno Portogallo, Ucraina e Turchia

Catania, 18 agosto 2019 – Missione compiuta per la squadra del ct Emiliano Del Duca sempre affamata di risultati nonostante i tanti impegni ravvicinati e una stagione intensa che brucia forze fisiche e mentali. L’Italia nella tappa di Euroleague di Catania ha staccato il suo sedicesimo pass consecutivo per le Superfinal europee in programma in Portogallo a Figueira da Foz dal 5 all’8 settembre. Da quando è stata istituita ufficialmente la competizione continentale l’Italia c’è sempre stata e ci sarà anche stavolta da campionessa d’Europa in carica. Dopo aver battuto Germania e Francia gli Azzurri, sospinti dagli oltre 800 spettatori catanesi, ha lottato su ogni granello di sabbia con una Bielorussia fisica e spigolosa superandola ai rigori per 5-3 dopo una gara giocata gol su gol e terminata 2-2 ai tempi regolamentari. Ad ogni vantaggio degli avversari l’Italia ha risposto con i suoi due alfieri Paolo Palmacci e Gabriele Gori (4 gol nel torneo, 258 in tutto). Il pontino in particolare ha disputato una tappa strepitosa mettendo a segno cinque gol e raggiungendo quota 221 reti con la maglia azzurra. Palmacci si è guadagnato il premio come miglior giocatore dell’evento. L’Italia ha vinto la tappa raccogliendo sette punti, tutti meritati. Gli Azzurri si qualificano alle Superfinal insieme alla Bielorussia, fuori Germania e Francia. Come terza nella graduatoria complessiva d’Europa l’Italia nell’ultimo atto giocherà nel girone 2 con Portogallo, Ucraina e Turchia. Nel girone 1 si sfideranno Spagna, Bielorussia, Russia e Svizzera. Soddisfatto il ct Emiliano Del Duca:” I ragazzi hanno onorato la maglia, complimenti a loro per aver lottato fino alla fine nonostante la stanchezza fisiologica al termine di un periodo intenso. Abbiamo arginato una delle squadre più fisiche d’Europa, non era facile ma ci siamo riusciti. Abbiamo dimostrato che sappiamo vincere anche soffrendo. Ringrazio il pubblico di Catania che ha sostenuto questa squadra con entusiasmo, questo risultato è anche per loro”. Sorrisi anche per il portiere Simone Del Mestre che oggi ha sfoggiato una prestazione extra large:”Ho fatto solo il mio dovere, tutta la squadra è stata brava a rimanere concentrata fino all’ultimo rigore. Fare bene qui è ancora più bello, ho giocato quattro anni a Catania e rimarrà sempre nel mio cuore”. Il team manager e consigliere del Dipartimento BS LND Ferdinando Arcopinto ha voluto sottolineare anche l’aspetto extra campo:” L’evento di Catania è stato un successo dentro e fuori il rettangolo di sabbia. Organizzazione di grande spessore, pubblico appassionato, Italia prima della tappa, tutto è andato per il verso giusto”.

L’Italia prima classificata di tappa della Division A ha ricevuto il riconoscimento dal Vice Presidente Esecutivo della Beach Soccer World Wide Gabino Renales, il Capo Delegazione dell’Italia Massimo Agostini ha premiato il miglior portiere Makarevich (Bielorussia), il capocannoniere Korner (Germania) ha ricevuto la targa dal Presidente del Catania BS Giuseppe Bosco. Il Componente del Dipartimento BS FIGC-Lega Nazionale Dilettanti Ferdinando Arcopinto ha consegnato la Coppa al miglior giocatore di tappa Paolo Palmacci. La prima classificata della Division B Grecia è stata insignita dal Direttore di Segmento Branch Enti Pubblici di Aon Enzo Ramaioli.

LA GARA

Nel primo tempo l’Italia è stata brava a tenere le posizioni arginando la fisicità della Bielorussia. Simone Del Mestre ha fatto il resto con almeno tre interventi strepitosi fino al gol di Savich che ha segnato di prepotenza il vantaggio per i suoi. Del Mestre ha continuato a giocare un match splendido parando un rigore a Drodz ad inizio ripresa. E allora ci ha pensato ancora una volta Palmacci (4’st) a segnare il pari firmando il suo quinto centro in una tappa che lo ha visto protagonista assoluto. E’ l’episodio che ha acceso l’azzurro vivo sulle maglie dei beachers che in sequenza con Carpita, Ramacciotti e Gori hanno fatto tremare il portiere avversario. Al 10’ il gol rocambolesco della Bielorussia ha spezzato il ritmo italiano in modo beffardo, un tiro di Palmacci ha rimbalzato per caso sulla gamba di Piatrouski, la sfera ha disegnato una traiettoria bizzarra con la palla che si è incastonata sotto l’incrocio dei pali. Un minuto dopo Zurlo s’è visto respingere un rigore battuto di potenza. In un minuto la partita ha espresso tutta l’imprevedibilità del beach soccer, da un possibile vantaggio l’Italia si è ritrovata sotto di una rete. Ma ci pensa il folletto della sabbia Gabriele Gori che al 3’tt sfodera una rovesciata esteticamente perfetta ed efficace portando l’Italia sul pari per la seconda volta nel match. Ramacciotti per ben tre volte è andato vicino al vantaggio azzurro mentre Del Mestre ha continuato a parare tutto e anche qualcosa di più. Una partita così non poteva fermarsi ai tempi regolamentari così all’extra time il portiere azzurro ha continuato a ribattere tutti i tentativi bielorussi fino ad ipnotizzare Samsonov nella serie finale dei rigori.

ITALIA-BIELORUSSIA 5-3 dcr (0-1; 1-1; 1-0)

Italia: Del Mestre, Carpita, Corosiniti (Cap.), Chiavaro, Ramacciotti, Josep Jr, Marinai, Palmacci, Gori, Zurlo. All: Emiliano Del Duca
Bielorussia: Ustsinovich, Drozd, Samsonov, Piatrouski, Miranovich (Cap.), Ryabko, Savich, Hapon, Chaikouski, Makarevich. All: Nicolas Alvarado
Arbitri: Ingilb Mammadov (Aze), Layrynas Arzuolaitis (Lit), Antonio Madeira (Svi), Cristobal Montoro (Spa).
Reti: 12’pt Savich (B); 4’st Palmacci (I), 10’st Piatrouski (B); 3’tt Gori (I)
Sequenza rigori: Savich (B) gol; Chiavaro (I) gol; Samsonov (B) fuori; Gori (I) gol; Chaikouski (B) gol; Zurlo (I) gol
Ammoniti: Chiavaro (I), Makarevich (B)

RISULTATI

Divisione A

1^ giornata – Venerdì 18 agosto

Bielorussia-Francia 4-1
Germania-Italia 4-5

2^ giornata – Sabato 19 agosto

Bielorussia-Germania 3-2
Italia-Francia 6-3

3^ giornata – Domenica 20 agosto

Francia-Germania 11-12 dcr (7-7)
Italia-Bielorussia 5-3 dcr (2-2)

Classifica: Italia 7 punti; Bielorussia 6; Germania 1; Francia 0

Com. Stam.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
121 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *