BEACH SOCCER – FIFA Qualifier: Italia battuta in finale dalla Russia

 -  -  7


Ko ininfluente, ma a Mosca i padroni di casa conquistano anche la vittoria del torneo di qualificazione. Di Gori l’unica rete azzurra

Mosca, 27 luglio 2019 – Il traguardo più importante è raggiunto. L’Italia del beach soccer sarà al Mondiale 2019. In Paraguay, alla fine di novembre, il CT Emiliano Del Duca e i suoi uomini dovranno difendere l’azzurro nella massima competizione continentale. Per l’Italia è l’ottava partecipazione: mancano all’appello solo le edizioni del 2005 (la prima sotto l’egida della FIFA) e del 2013, due anni dopo il Mondiale organizzato in Italia, in quel di Ravenna. Ma nella finale del FIFA Qualifier di Mosca a dominare sono i padroni di casa, che sembrano essere tornati ai livelli stratosferici di un tempo. Primi nella fase eliminatoria e primi nel round robin. Il team di Mikhail Likhachev è inarrestabile, anche dall’Italia, che nella finale dell’evento moscovita chiude con il passivo di 7-1. Peccato per due i due senatori dell’Italbeach: Del Mestre che festeggiava oggi 200 presenze tra i pali mentre Palmacci otteneva il record di caps, arrivando a quota 250. Restando in tema di numeri, quella con la Russia è la sfida numero 22. L’Italia non perdeva dal 2017, e con la sconfitta di oggi le vittorie azzurre rimangono sette, le ultime tre di fila.

Questa partita sbagliata non macchia la prestazione della squadra in questo torneo – ha commentato il CT Del Duca- torniamo a casa con il sorriso e con la consapevolezza di essere una grande squadra. Oggi siamo rimasti in hotel… capitano queste partite e mi dispiace perché questa era la gara che assegnava il trofeo. Ma questa resta una grande squadra. In Paraguay daremo del filo da torcere a tutti”.

“La partita è andata male – è stato il commento del capitano azzurro Francesco Corosiniti – loro sono stati superiori per tutti e tre i tempi, non solo con noi, ma contro tutti gli avversari in questo torneo. Hanno avuto un ritmo superiore ma anche motivazioni superiori, dal momento che giocavano in casa. Però è la prima partita che perdiamo sul campo. La qualificazione l’abbiamo raggiunta ed era quello per cui eravamo qui. Perdere fa sempre male, ma l’obiettivo è stato centrato, Quindi va bene così”.

“Peccato per la prestazione di oggi – è stato il commento del team manager e componente del Dipartimento Beach Soccer LND Ferdinando Arcopinto – siamo i Campioni d’Europa in carica, abbiamo divertito, abbiamo sofferto, lottato, e alla fine ci siamo presi ciò che a Minsk ci avevano tolto. L’Italia  si conferma ai massimi livelli nel beach soccer e conquista il pass per il Mondiale in Paraguay. Faccio i complimenti a tutti: giocatori, allenatore e staff. Sempre uniti, unica forza!”

ITALIA-RUSSIA 1-7 (0-3; 1-3; 0-1)
Reti: 1’pt Krasheninnikov (R), 8’pt Paporotnyi (R), 11’pt Shakrin (R); 2’st Chuzhkov (R); 7’st Zemskov (R), 8’st Paporotnyi (R), 8’st Gori (I); 3’tt Zemskov (R)

Com. Stam.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
117 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *