Il Team Guagliardo sbarca all’Elba

 -  -  8


Sull’isola Toscana, teatro del prestigioso appuntamento valido per i Campionati Europeo e Italiano Rally Auto Storiche, impegno per sette equipaggi portacolori

Capoliveri (Li), 18 settembre 2019 – Un evento di respiro internazionale. Ben 13 le nazioni rappresentate. Il gotha dell’automobilismo mondiale, in una cornice paesaggistica di indiscutibile fascino. Sarà questo e molto altro il 31° Rallye Elba Storico – Trofeo Locman Italy, penultimo atto tanto del Campionato Europeo quanto dell’Italiano Rally Auto Storiche, in programma nell’imminente fine settimana lungo i selettivi asfalti dell’isola toscana. Un appuntamento blasonato che vedrà l’impegno anche del Team Guagliardo che, per l’occasione, schiererà al via sette vetture affidate, ovviamente, ad altrettanti validi equipaggi. Ponendo l’attenzione sul 4° Raggruppamento, tanto per cominciare, il gentleman driver svedese Mats Myrsell, assistito alle note dal connazionale Esko Junttila e al volante della Porsche 911/Sc di Gruppo B, andrà a caccia di punti pesanti nella serie continentale (già vinta nel 2012, nel 2013 e nel 2015) per tentare di accorciare le distanze dall’attuale capofila di categoria, dopo l’ottima performance sfoderata a fine agosto in Friuli, teatro del Rally Alpi Orientali Historic.

Nel 3° Raggruppamento, oltre a profilarsi un avvincente confronto “in famiglia”, già vissuto d’altronde per gran parte dell’annata agonistica, potrebbero chiudersi i giochi anticipatamente. Tutti i favori del pronostico, infatti, saranno per Roberto Rimoldi (Porsche 911/Sc), leader nel “Tricolore” e che, sempre navigato da Roberto Consiglio, vorrà archiviare la pratica puntando a un piazzamento che gli permetta la matematica conquista del titolo. Di certo, non farà sconti il compagno di squadra Angelo Lombardo (Porsche 911/Sc), alle sue spalle nella classifica provvisoria di campionato. Atteso all’ennesimo debutto nel corso di una stagione all’insegna dell’apprendistato, alternando veri e propri exploit a qualche stop imprevisto, il pilota siculo non vorrà certo sfigurare, affiancato come da consuetudine dall’esperto conterraneo Giuseppe Livecchi. Sarà della partita, altresì, Alessandro Russo (Porsche 911/Sc), coadiuvato nell’abitacolo da Angelo Pastorino.

Decisamente più fluida la graduatoria “continentale” del 2° Raggruppamento che vedrà in lizza Paolo Pasutti e Giovanni Battista Campeis, su Porsche 911 Carrera Rs. Il binomio friulano, già sfortunato protagonista, suo malgrado, nella tappa casalinga, avrà una marcia in più nonché mosso da un forte desiderio di rivalsa per sferrare l’attacco alle non distanti posizioni di vertice. Nel 1° Raggruppamento, infine, scenderanno in campo tanto Marco Dell’Acqua e Alberto Galli, su Porsche 911/S, reduci dalla preziosa vittoria messa a segno all””Alpi Orientali”, quanto i rientranti Nicola Salin e Paolo Protta, su analoga vettura. La kermesse elbana entrerà nel vivo nella serata di giovedì 19 settembre per concludersi sabato 21; previste dieci prove speciali, di cui 137,23 chilometri interessati dal cronometro. Il palco di partenza e arrivo sarà allestito a Capoliveri.

Com. Stam.

 

1 myrsell-junttila (rally alpi orientali historic 2019_ph acisport)

2 rimoldi-consiglio (rally alpi orientali historic 2019_ph acisport)

3 pasutti-campeis (rally alpi orientali historic 2019)

8 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
110 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *