Campionati a pieno regime sia in serie A che in B. Milano riceve Asiago per restare da sola in vetta.

 -  -  7


Vicenza, Torino e Ferrara chiamate a fare punti, spicca il derby tra Cittadella e Ghosts. In B l’Edera riceve Torre Pellice per laurearsi “campione d’inverno”; per Old Style e Forlì doppie fatiche nel weekend.

Non si è ancora dissolto il clamore della netta affermazione di Milano su Vicenza (7-2) che, registrata la netta vittoria dei Vipers nel replay di Coppa Italia su Verona (14-1), è già ora di rituffarsi nel campionato che propone un turno di assestamento che delineerà maggiormente la classica in vista del girone di ritorno. I favori del pronostico non sorridono a Piacenza, Verona e Monleale come sembra assai difficile che sia l’Asiago ad arrestare la “locomotiva” Quanta. Occhi quindi sul derby padovano fra Cittadella e Padova arricchito di qualche ex di lusso che ha cambiato maglia in estate o nel mercato invernale appena concluso.

SERIE A. Turno sulla carta agevole per i Diavoli Vicenza che inaugurano la giornata di gare dell’ottavo turno. Sullo Stilmat (questa la principale novità di giornata!) posato sopra al logoro parquet del Pala Ferrarin di Vicenza, arriva il Piacenza che al momento occupa la penultima posizione in classifica in virtù dei 3 punti conquistati, a sorpresa, sul campo del Ferrara. A ricevere i ragazzi di Franko una squadra sicuramente agguerrita e vogliosa di far dimenticare immediatamente lo scivolone di Milano. Fra i berici, terminata la lunga squalifica di 4 mesi, rientra lo sloveno Simsic mentre tra gli emiliani probabile debutto del giovane Marchiando prelevato negli ultimi minuti del “mercato” dal Forlì (serie B). Queste le parole di Fabio Lievore in vista del match: << Non dobbiamo sottovalutare nessuno e non intendo sminuire i nostri prossimi avversari ma sabato dobbiamo entrare in pista e pensare solo a fare la nostra partita. Dobbiamo giocare come sappiamo e fare bene; avremo nuovamente Simsic e quindi la gara con Piacenza può risultare un buon test per provare qualche cambiamento che inevitabilmente ci sarà a livello di linee. Inutile dire che il nostro obiettivo è la vittoria >>. All’attaccante vicentino fanno eco le parole di Andrea Varasi della Lepis: << Per la sfida con il Vicenza ci stiamo preparando con attenzione, partiamo consapevoli di affrontare una “grande” del nostro campionato. Daremo il massimo cercando di sopperire a qualche defezione e determinati a fare bene. Il campo dirà poi se ci saremo riusciti >>.

Sempre alle 18.00 in programma la gara fra Cus Verona e Real Torino con i piemontesi alla ricerca dei 3 punti che permetterebbero di blindare una terza posizione faticosamente e meritatamente raggiunta nell’arco delle giornate  precedenti. I ragazzi di Zurek, assieme al solito Milano, hanno fin qui messo in luce uno degli hockey più “solidi” ed efficaci di tutta la Serie A e non sembrerebbe il Verona (pesantemente sconfitto mercoledì in Coppa Italia) la squadra adatta a mettere in crisi i sincronismi di Moro e compagni. Per gli scaligeri atteso il rientro di Pernigo mentre dovrebbe rientrare a difesa della gabbia del Real il portiere Dal Vecchio. Delle altre possibili novità in casa Torino ci parla il vice presidente Massimo Traversa: << Ci attende la trasferta  in casa del Verona. E’ una squadra di cui abbiamo il massimo rispetto e che non vogliamo sottovalutare ma, al tempo stesso, non vorremmo nemmeno interrompere la nostra striscia vincente. In questa maniera ci presenteremo con 19 punti all’ultima del girone di andata nella sfida casalinga contro “Re Milano” e sarebbe una gran cosa. Per la gara dovrebbe rientrare Dal Vecchio fra i pali e ci saranno quasi sicuramente i debutti stagionali in Serie A di Codebò e Formentini >>. 

Altro incontro che sembra poter essere “chiuso” nel pronostico è quello che vede opposte Ferrara e Monleale benchè la classifica attuale veda i Falchi alessandrini (9 pts) davanti ai Warriors estensi (7 pts). La società ferrarese, dopo il divorzio da O’Shaughnessy è infatti tornata sul mercato e ha aggiunto “last minute” altri 3 esterni (da Padova: Grancara e soprattutto gli sloveni Fink e Leben) alla già folta pattuglia a disposizione di coach Buzzo diventando così a tutti gli effetti una candidata al podio assieme a Milano e Vicenza. Fronte Monleale sembrano finalmente recuperati Faravelli e Romero mentre non sarà del match l’esperto portiere Peruzzi volato oltre oceano per partecipare alla edizione invernale di un prestigioso torneo nord-americano (Narch -Winternational). Per i Warriors la volontà di festeggiare nel migliore dei modi la recente paternità (benvenuto Marco!) del goalie Gadioli. Questa la fotografia sul match di coach Max Zagni: << Ritorniamo a Ferrara a due settimane di distanza dall’incontro di Coppa e dopo la buona prestazione di campionato contro il Real e saremo carichi come sempre e con grande voglia di riscossa avendo giocato di recente sulla ostica pista del Pala Burani. Sarà una partita certamente molto impegnativa ma alla portata del Monleale visto all’opera contro i terzi in classifica sabato scorso (Real Torino, ndr). Ci siamo allenati bene e posso contare sempre più sui giovani atleti locali >>. Sereno e fiducioso anche l’approccio di Alessio Buzzo, coach del Ferrara:<< Monleale è sempre molto tosta da affrontare perché sono organizzati bene e non mollano mai come abbiamo sperimentato nella recente sfida di Coppa Italia. Noi arriviamo da una settimana di allenamenti alquanto travagliata a causa dell’influenza ma stiamo attraversando un buon periodo e sono fiducioso che faremo una buona partita! >>.

Alle 19 scatta “l’ora X” per le altre due partite a calendario. Al Quanta Club arrivano gli Asiago Vipers per un test proibitivo al cospetto dei campioni d’Italia in scia positiva addirittura da aprile 2019. Per il Milano assente il solo Ronco mentre in casa Vipers si conta una vera e propria squadra (8!) di assenti fra infortuni ed indisponibilità. Si prospetta quindi una gara tutta “di sacrificio” per gli ospiti come conferma la stringata dichiarazione di Fabio Forte, presidente del club asiaghese: << E’ una giornata in cui abbiamo un incredibile numero di assenti e ciò ci porterà a schierare al massimo 2 linee e ad impostare, credo, una gara “in trincea” per poi provare a ripartire in contropiede. Cercheremo comunque di dare fastidio a Milano dal primo all’ultimo minuto confidando in un pizzico di buona sorte >>.  Umore alle stelle invece in casa Milano come si evince dalle parole di Emanuele Ferrari: << Questo 2020 è iniziato alla grande ed il lavoro svolto durante le feste sta pagando. Sabato scorso abbiamo disputato un’ottima partita: nella prima metà, vissuta in equilibrio com’è normale che sia a questo livello, il nostro sistema ha retto, complice anche un grande Mai. Poi siamo stati cinici a sfruttare il loro momento no. Ora massimo rispetto per l’Asiago, una grande del nostro hockey, che con Sommadossi in panchina starà preparando qualcosa di particolare per limitarci ma anche contro Vicenza abbiamo dimostrato che possiamo girare regolarmente a tre blocchi senza soffrire contro nessuno più del dovuto >>.  

Ultima gara quella più indecifrabile e meno pronosticabile proprio perché trattandosi di derby,  Cittadella vs Padova, vede molteplici fattori a poterne determinare andamento e risultato. La classifica ed il momento di forma direbbero Padova ma il fattore campo e la voglia di “girare” la stagione fanno apparire ghiotta l’occasione anche per Cittadella, galvanizzato dalla vittoria a Piacenza nell’ultimo turno. Una rivalità storica con moltissimi giovani in campo da una parte e dall’altra e con un recentissimo risvolto di mercato che ha visto Enrico Chelodi passare (via Vicenza) in maglia Ghosts dopo moltissime stagioni (culminate con una Supercoppa Italiana vinta contro Milano) alla corte di Mauro Pierobon. Un passaggio che potrebbe gettare ulteriore “pepe” su una gara aperta ad ogni risultato. Queste le parole proprio del neo “fantasma” Chelodi: << Sono molto contento di essere approdato al Padova in questo mercato invernale. Ritrovo due storici compagni di viaggio (Virzi e Facchinettindr) e sono certo di aver scelto un’ottima squadra che sta disputando un ottimo campionato e spero di poter dare il mio contributo! Ho iniziato la stagione con Vicenza ma come da accordi con la società, visto il rientro di Simsic dalla squalifica, mi ero già riservato di poter cambiare squadra a gennaio ed eccomi qua; siamo attesi dal derby a Cittadella e non bastasse lo giocherò da ex come alcuni altri miei compagni di Padova (Virzi, Facchinetti e Rossi, ndr). Sarà una partita molto dura, tutta da scoprire e giocare perché Cittadella è una buona squadra fondata su un gruppo che gioca assieme da anni. Cercherò ovviamente di dare il mio contributo per portare a casa 3 punti importanti in ottica playoff! >> e di Marco Belloni (portiere di Cittadella): << Abbiamo lavorato bene in settimana sia sulla condizione atletica che sulla tattica da adottare in gara. Siamo assolutamente consapevoli dell’importanza di questa partita, e sono sicuro che tutta la squadra darà il 110%. >> Arbitri dell’incontro i signori Lottaroli e Zatta.
Serie A – Il programma della 8a giornata (sabato 18 gennaio): 

ore 18:00 Diavoli Vicenza – Lepis Piacenza (arbitri Ferrini e Stella)

ore 18:00 CUS Verona –  Real Torino (Marri e Zanolli)

ore 18:30 Ferrara Hockey – Monleale Sportleale (Slaviero e Strazzabosco)

ore 19:00 Milano Quanta – Asiago Vipers (Zoppelletto e Pioldi)

ore 19:00 Cittadella HP – Ghosts Padova (Lottaroli e Zatta)
La classifica dopo 7 giornate: Milano Quanta 21 punti; Diavoli Vicenza 18 punti;  Real Torino 16 punti; Ghosts Padova 12 punti Asiago Vipers 10 punti; Sportleale Monleale e HP Cittadella 9 punti; Ferrara 7 punti; Lepis Piacenza 3 punti; Cus Verona 0 punti.

 

SERIE B – Ferma solo la capolista Legnaro, sono attese ad una doppia sfida nell’arco del weekend sia il Torre Pellice atteso dalla trasferta di Trieste (Edera e Tergeste) che la Libertas Forlì nel “tour” laziale dove incontrerà Mammuth (sabato) e Castelli Romani (domenica). Edera Trieste, da par suo, determinata a chiudere in testa il girone di andata (in caso di vittoria contro gli Old Style) come è attesa al pieno bottino la CV Skating di scena sul campo del Modena. Interessante la sfida di domenica fra Castelli Romani e Forlì con i laziali intenzionati a colmare il gap in classifica che li vede a quota 6 punti contro i 9 del Forlì (che ha comunque una gara in meno).

Queste le aspettative dei vari protagonisti della giornata del campionato cadetto. Aurora Benedetto (Old Style Torre Pellice): << Dopo tre vittorie consecutive l’umore in spogliatoio è alto ma al tempo stesso siamo concentrati e determinati per la doppia sfida che ci attende nel weekend. Siamo consapevoli di giocare contro due squadre di alto livello ma questo non ci spaventa affatto. Registriamo tutt’ora la pesante assenza di Gabriele Bonnet per motivi di salute >>. Carlo Mariotto (Tergeste Tigers): << Partita interessante per noi quella di domenica pomeriggio contro Torre Pellice che arriva a Trieste per la doppietta sabato/domenica. Saranno sicuramente due partite molto intense per loro, tutte e 3 le squadre sono in lotta per migliorare il proprio piazzamento in classifica. Non si possono più regalare punti, siamo pronti per affrontare qualsiasi squadra e quindi scenderemo in campo con tanta voglia di vincere!>>. Roberto Florean (Edera Trieste): << Nei giorni immediatamente successivi all’ultimo match abbiamo avuto modo di rivedere, analizzare e discutere gli aspetti negativi della partita. Sicuramente l’approccio mentale al prossimo incontro sarà completamente diverso. Nonostante la squadra sia stata assemblata con grande ritardo in quanto fino all’ultimo momento sembrava che la serie B ci fosse preclusa, in questa prima parte del campionato, nonostante vari infortuni e assenze, abbiamo lasciato per strada solamente tre punti, frutto di una sconfitta e una vittoria nei due match conclusisi all’overtime. Torre Pellice permettendo, potremmo andare in fuga e posare un altro mattoncino per la vittoria della regular season >>Michele Rossi (Libertas Forlì): << In settimana c’è stato il trasferimento del nostro atleta Jacopo Marchiando che ha deciso di tentare di assaggiare il livello della serie A con Piacenza e che non sarà più quindi disponibile per la stagione in corso. Nel weekend saranno inoltre assenti anche De Blasio (in procinto di diventare papà!) e Moreno Guerzoni (infortunio). La partita in casa contro Civitavecchia, nonostante il risultato finale, ha galvanizzato un po’ lo spogliatoio dopo le brutte sconfitte rimediate a Trieste. Scenderemo quindi a Roma sì ranghi ridotti ma pronti ad affrontare un weekend che sappiamo essere basilare per ottenere punti fondamentali per rimanere in corsa per i playoff! >>. Enrico Guida (Mammuth Roma): << Affrontiamo la gara contro il Forlì come abbiamo sempre fatto finora e cioè senza pressione alcuna. Siamo ben consci delle nostre possibilità e dei nostri limiti, ma giocare senza stress ci aiuta molto a mantenere la tranquillità necessaria che ci serve in questa stagione. Ci auguriamo comunque che sia una bella gara>>.  Riccardo Valentini (CV Skating): << Chiudiamo il girone di andata con una sfida sulla carta facile ma il campionato ha dimostrato che ogni sfida nasconde più di un’ insidia e quindi non dovremo sottovalutare l’incontro. Questo anche perché c’è grande differenza nei vari impianti fra dimensioni, superfici e balaustre e giocare fuori casa non è mai semplice. In settimana abbiamo avuto alcuni problemi con influenze varie ma siamo ottimisti sulla prossima prestazione della squadra >>.
Serie B – Il programma della 9a giornata (sabato 18 gennaio): 

ore 18:00 Edera Trieste – Old Style Torre Pellice (Fiabane e Biacoli)

ore 18:00 Invicta Modena – CV Skating (Niederegger e Gallo)

ore 20:00 Mammuth Roma – Libertas Forlì (Liotta e Faragona)

Recupero della 2a giornata (domenica 19 gennaio)

ore 16:30 Tergeste Tigers – Old Style Torre Pellice (Grandini e Monferone)

Anticipo della 15a giornata (domenica 19 gennaio)

ore 17.00 Castelli Romani – Libertas Forlì (Pioldi – Zoppelletto)
La classifica dopo 8 giornate: Fox Legnaro (8) punti 19; Edera Trieste (7) punti 18; Civitavecchia (7) punti 15; Tergeste Tigers (7) punti 14; Torre Pellice (6) punti 11; Libertas Forlì (7) punti 9;  Castelli Romani (8) punti 6; Invicta Modena (7) punti 4; Mammuth Roma (7) punti 0.

(gare giocate)

SEGUITECI:

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

Com. Stam.

ph Vanessa Zenobini e Carola Fabrizia Semino

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
120 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *