I ragazzi di Cintori fanno tre su tre diventando la capolista della Serie B nonostante la vittoria dell’Edera Trieste sul Modena. Stop Civitavecchia

 -  -  8


La Serie B si congeda per le vacanze natalizie con una scorpacciata di punti del Legnaro. Edera batte Modena e rimane sul podio.

I ragazzi di Cintori fanno tre su tre e diventano la nuova capolista del campionato di Serie B nonostante la vittoria dell’Edera Trieste sul Modena. Primo stop per il Civitavecchia

Una vera e propria abbuffata di punti per i Fox Legnaro che in “tour natalizio” nel Lazio si conferma unica imbattuta del torneo cadetto trovando “sotto l’albero” ben 9 punti! I ragazzi di Cintori raddoppiano così, d’un tratto, il bottino in classifica sopravanzando l’Edera che nella gara di sabato sera fa “un sol boccone” del Modena. In classifica, pur non essendo ancora giunti al giro di boa di metà stagione, comincia a delinearsi il gruppetto che lotterà per i playoff. Al rientro dopo la sosta fari su Tergeste-Forlì e Legnaro-Torre Pellice.

Tour laziale – Nelle premesse sarebbe potuto sembrare un pericoloso tour de force quello che attendeva la formazione del Legnaro impegnata in ben 3 partite in poco più di 24 ore (fra anticipi, recuperi e turno “normale” di campionato) ma poi, risultati alla mano, si è rivelato essere un trampolino elastico che ha fatto balzare i Fox dalla terza posizione, in coabitazione con Forlì e Tergeste, al primato solitario in classifica.

In CV Skating-Fox Legnaro avvio equilibrato con gli ospiti in vantaggio grazie a Voltan ma subito ripresi dalla rete di Stefani; si prosegue con una fase di stallo con le squadre più attente a difendere che a segnare fino agli ultimi 5′ del primo tempo in cui uno scatenato Masiero (classe 2004!) “spacca” letteralmente l’incontro con tripletta e assist che valgono il 5-1 per i Fox all’intervallo. Nella ripresa gli Snipers accorciano con Tranquilli ma il Legnaro allunga con Ometto; altro botta-risposta Tranquilli-Masiero prima della terza rete personale di Tranquilli che fissa il risultato sul definitivo 4-7 e segna il primo (inaspettato) stop della squadra civitavecchiese del presidente-giocatore Valentini che sintetizza così il match: << Legnaro ha approcciato meglio alla partita e conquistato con merito i 3 punti. Nel primo tempo siamo stati davvero troppo molli per meritarci la vittoria: nella ripresa abbiamo giocato bene, ma non si può regalare un tempo agli avversari perché le rimonte non sempre riescono. Ci serva da lezione per evitare di commettere simili errori in futuro: ogni partita è storia a se e le vittorie vanno meritate mettendo testa e cuore in campo >>. Dopo il trasferimento da Civitavecchia a Roma sono i Mammuth la seconda avversaria dei Fox che fanno praticamente un incontro “fotocopia” di quello con gli Snipers soffrendo in avvio (goal lampo di Mendes per i capitolini) per poi trovare pareggio con Saretta e “match winner” stavolta con Dell’Uomo che in meno di 4′ piazza la tripletta che mette in discesa la gara della formazione di Cintori (1-4). Gli ospiti allungano fino al 7-1 di fine primo tempo per poi gestire le forze nella ripresa in cui un parziale di 3-1 per i Fox fissa il risultato sul 2-10 con la rete di Guida per i Mammuth. Questa la fotografia di Daniele Gobbi: << Una partita iniziata bene, ma che è finita alquanto male per noi. Non siamo stati in grado di capire la partita, né porre rimedio alla velocità dei nostri avversari. Sicuramente le varie defezioni non ci hanno aiutato ed hanno condizionato un po’ tutto. Adesso proveremo a sfruttare le prossime settimane di riposo per cercare di lavorare su alcuni aspetti specifici. Un infinito “grazie” va ai nostri tifosi del CUMR che ci hanno supportato fino all’ultimo! >>.

Nella serata di sabato si è giocata anche Edera Trieste – Invicta Modena, gara mai in discussione vista la disparità di forze (ed esperienza) in campo. L’Edera, pur orfano di Sotlar, manda a referto sette-ottavi di roster chiudendo il match già nel primo tempo (4-1) per poi allungare il divario nella ripresa con un eloquente 10-2 finale. A segno per gli ospiti Idrizoski e Gandolfi. Questi i commenti sull’incontro: << Era importante vincere per chiudere bene il 2019 – commenta Frizzera – e anche perché Civitavecchia, con cui abbiamo perso ai rigori, aveva perso punti. Credo che sulla partita ci sia poco da dire, il divario tecnico era notevole, ma mi sento di fare i complimenti al Modena che è una squadra molto giovane e dal futuro roseo. Da queste partite devono trarre profitto soprattutto i ragazzi che normalmente giocano di meno e così è stato. Si sono comportati bene, senza andare in difficoltà ed hanno giocato semplice, che è ciò che gli viene chiesto. Ora abbiamo un po’ di riposo che non può che farci comodo per recuperare gli infortuni di un paio dei nostri “vecchi” e soprattutto di Sotlar. Dovremo quindi prepararci bene per affrontare Legnaro che, in questo momento, è prima in classifica >>. Per il Modena questo il commento del dirgente accompagnatore Carboni: << Partita complicata per i nostri ragazzi che devono scontrarsi con una squadra molto ben attrezzata e molto esperta ed infatti nel risultato finale c’è molto di questi due ingredienti, ritengo però che il 10 a 2 finale non ci renda giustizia. Sicuramente l’Edera ha meritato ma il nostro atteggiamento è stato positivo e propositivo, i 33 tiri verso la porta triestina dimostrano il nostro impegno poi la bravura dei loro portieri e 3 pali non ci hanno permesso di terminare la partita con un risultato migliore per noi. Eravamo pronti per questa partita e stiamo crescendo sempre più >>.

Tornando alla trasferta laziale del Legnaro, l’ultimo impegno riserva la formazione dei Castelli Romani che in casa propria sa sempre essere particolarmente ostica e la squadra di Panella ha voluto anche in questa occasione mantenere fede alla tradizione facendo sudare la famose sette camicie ai ragazzi di Cintori. I laziali, in vantaggio con Del Zoppo nei primi 5′ di gara, resistono agli attacchi dei Fox fino al pareggio di Masiero che da il via a quattro minuti di fuochi d’artificio che vedono le squadre ripetutamente in goal: doppietta di Dal Zoppo (alla fine sarà poker per lui), doppietta di Masiero e rete di Saretta per il 3-4 dell’intervallo. Nella ripresa Dell’uomo e Zanon sembrano chiudere l’incontro in favore degli ospiti ma i Castelli Romani reagiscono e con una fiammata nel finale di gara arrivano fino al -1 del 49’27”. Fuori il portiere per l’ultimo, disperato, assalto ma è ancora Masiero a far partire i titoli di coda con il goal a porta vuota del definitivo 5-7. Tre partite e tre vittorie per la compagine padovana che saluta così nel migliore dei modi il 2019 come confermano due dei protagonisti della trionfale trasferta laziale dei Fox, Giacomo Morandin: << Weekend molto intenso per i Fox Legnaro ma ricco di emozioni. Nonostante gli infortuni di ben 4 dei nostri giocatori siamo riusciti a tornare a casa a punteggio pieno. La prima gara contro il Civitavecchia era fondamentale sia per tenere alto il morale che per la posizione in classifica ed abbiamo vinto. Nella seconda partita, giocata la sera stessa contro i Mammuth a Roma mi ha sostituito fra i pali Gabriele Piantoni: è stata una partita tranquilla con molte reti da parte nostra. La terza, giocata nuovamente al Pala Mercuri contro i Castelli Romani, è stata più difficile a causa della stanchezza. Si è distinto nelle tre partite il giovanissimo “Jack” Masiero con ben 9 reti e 5 assist. Complimenti a tutte e tre le squadre che abbiamo affrontato per le belle partite giocate >> e Giacomo Masiero: << Nell’ultimo periodo abbiamo lavorato bene e questo comincia a dare i suoi frutti in campo. Nella prima partita contro Civitavecchia siamo riusciti a imporre il nostro gioco e a far vedere la squadra che siamo; nel campo dei Mammuth abbiamo faticato molto, ma alla fine la differenza tecnica è uscita fuori e abbiamo avuto la meglio. Sapevamo poi che quella contro i Castelli Romani non sarebbe stata una partita da prendere sottogamba, hanno due buone linee che pattinano molto e, in più, la stanchezza si è fatta decisamente sentire! Alla fine però siamo ugualmente riusciti “a spuntarla” e abbiamo portato a casa un incredibile bottino di nove punti >>.

Serie B – I risultati della 6a giornata (sabato 21 dicembre):

Edera Trieste – Invicta Modena: 10-2 (4-1)

Mammuth Roma – Fox Legnaro: 2-10 (1-7)

Recupero della 2° giornata (sabato 21 dicembre)

CV Skating – Fox Legnaro: 4-7 (1-5)

Anticipo della 9° giornata (domenica 22 dicembre)

Castelli Romani – Fox Legnaro: 5-7 (3-4)

Hanno riposato: Libertas Forlì, Tergeste Tigers e Torre Pellice.

La classifica: Fox Legnaro (6) punti 17; Edera Trieste (6) punti 16; Civitavecchia (5) punti 10; Libertas Forlì (5) e Tergeste Tigers (5) punti 8; Torre Pellice (4) punti 6; Invicta Modena (5) punti 4; Castelli Romani (7) punti 3; Mammuth Roma (5) punti 0.

(gare giocate)

SEGUITECI:

Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV

Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube

Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw

Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX

Instagram: https://bit.ly/31JJXdo

Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF

Com. Stam.

foto Marco Carron e Maurilio Mandolfo

8 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
116 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *