La ZS Group Messina vuole continuare la tradizione positiva contro il CUS Catania

 -  -  3


Torna a giocare di fronte al pubblico amico la ZS Group Messina, reduce da due trasferte consecutive che hanno fruttato solo una vittoria, quella conquistata domenica scorsa al “PalaVolcan” di Acireale.

I peloritani, affrontano il CUS Catania, arbitri Paolo Filesi di Chiaramonte Gulfi e Gianluca De Cillis di Priolo Gargallo. Gli etnei di coach Guadalupi con sei punti in classifica, seguono a due lunghezze i giallorossi, che attualmente occupano la sesta posizione nel ranking. I cussini hanno ottenuto finora tre vittorie: due gare in casa contro Orlandina Lab e Fortitudo Messina ed una in trasferta in casa del Giarre. Squadra come sempre giovane e combattiva, composta da ragazzi cresciuti nel proprio vivaio, il CUS Catania ha ritrovato la guardia, ex Alfa  e Adrano, Pennisi (8.6 ppg) e punta su un collettivo collaudato che ha nell’ala Lo Faro (18.6 ppg) il suo miglior realizzatore.

Sulla carta i catanesi sono avversari alla portata dei peloritani ma da non sottovalutare. Dopo lo stop in casa dell’Alfa, per la ZS Group Messina è arrivata la vittoria di Acireale, concretizzatasi nel quarto finale, nel corso del quale i giallorossi hanno difeso con la giusta intensità, aggiudicandosi il parziale per 37-14. Scimone e compagni dovranno ripartire dall’ultimo quarto del “PalaVolcan” e dimostrare di aver cambiato registro, soprattutto per quanto riguarda le prestazioni difensive: “Dobbiamo ripartire dall’ultimo quarto, dove abbiamo fatto un’ottima difesa, e si è visto che da una buona difesa nascono dei buonissimi attacchi – afferma Lorenzo Genoveseinfatti abbiamo costruito un grande parziale, conquistando tanti tiri liberi e buoni tiri con i piedi per terra, che difficilmente sbagliamo”.

La Basket School Messina vuole continuare la tradizione positiva che la vede sempre vincente contro il CUS Catania. Le due squadre nell’ultimo triennio si sono affrontate quattro volte in riva allo Stretto. Gli scolari hanno sempre avuto la meglio a partire dalla stagione 2016/17, quando al “PalaTracuzzi” si sono imposti per 61-53. L’anno successivo i messinesi hanno ottenuto due vittorie, una nella regular season (80-72) e l’altra in gara-1 del primo turno dei playout (95-83). Infine, l’affermazione per 78-70 nel campionato scorso. Per superare l’ostacolo CUS Catania, Warden e soci avranno bisogno del calore dei propri tifosi. L’appuntamento per gli appassionati è fissato alle ore 18.00 di domenica 10 novembre al “PalaMili”.

Com. Stam.

Lorenzo Genovese

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
71 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *