GOLF European Ladies Team Championship: sfuma il sogno oro per l’Italia

 -  -  4


All’Is Molas Golf Resort passa la Spagna che affronterà la Svezia nella finalissima. Le azzurre contro la Germania per il bronzo.  La capitana Anna Roscio: “Orgogliosa di questo gruppo”

Santa Margherita di Pula (Cagliari), 12 luglio – Nell’European Ladies Team Championship sfuma il sogno finalissima per l’Italia che cede di misura alla Spagna per 4-3 e domani giocherà per il bronzo. Le azzurre affronteranno la Germania, uscita sconfitta con un netto 6-1 nel match contro la Svezia, campione d’Europa uscente.

All’Is Molas Golf Resort alle Ladies italiane, capitanate da Anna Roscio (coordinatrice delle Squadre Nazionali femminili della Federazione Italiana Golf) e guidate da Roberto Zappa (Commissario Tecnico delle Squadre Nazionali femminili FIG e in Sardegna in veste di team advisor), stavolta il cuore e la grinta non sono bastati. La rimonta svanisce nel finale, nonostante una grande reazione.

In Sardegna passa la Spagna che comincia fortissimo vincendo entrambi gli incontri di doppio. Il primo punto va al duo composto da Maria Herraez Galvez ed Elena Hualde che superano per 4/3 Alessia Nobilio e Alessandra Fanali. Il bis arriva con Teresa Toscano e Ana Pelaez, brave a chiedere strada ad Anna Zanusso e Angelica Moresco (3/2 il risultato finale).

Nel pomeriggio le azzurre suonano la carica e s’impongono prima con la Nobilio (3/1 contro Marta Garcia Lorca), poi con la Fanali (3/1 ai danni di Teresa Toscano), quindi con la Bagnoli (3/2 con la Herraez Galvez). Ma il doppio k.o. di Clara Manzalini (3/2) e della Zanusso (2/1), rispettivamente contro Pelaez e Hualde, infrange i sogni di gloria dell’Italia. Eppure era stata proprio la Zanusso a tenere la fiamma della speranza accesa dopo un grande recupero.

A vincere, come sempre, anche il fair play. Strette di mano e complimenti sinceri tra le due compagini al termine di un finale dolce-amaro, con le azzurre strette in un grande abbraccio con Zappa, risorsa anche di grande umanità, commosso.

Nel torneo organizzato dalla Federazione Italiana Golf in collaborazione con l’European Golf Association (EGA) e l’Is Molas Golf Resort, grande prestazione per la Spagna che ha stupito per la sua completezza. Forte nel gioco corto, in quello lungo e devastante sul green. Di fronte alle iberiche ora la Svezia, autentico rullo compressore.

Ad accompagnare le Ladies azzurre, oltre alla Roscio e a Zappa, anche Stefano Soffietti (allenatore) e Luciano Bonici (fisioterapista).

La finale per la medaglia d’oro: Svezia-Spagna.

La finale per il bronzo: Italia-Germania

 

Le dichiarazioni

Anna Roscio (Coordinatrice delle Squadre Nazionali femminili della Federazione Italiana Golf e capitana delle Ladies a Is Molas):“Sono orgogliosa di queste ragazze, hanno lottato come delle leonesse ma purtroppo non è bastato. Impareremo anche da questa esperienza per fare ancora meglio in futuro. Adesso testa al prossimo appuntamento, domani daremo battaglia per portare a casa la medaglia di bronzo”.

Markus Boersesson (Capitano della Svezia): “Siamo davvero soddisfatti per aver raggiunto la seconda finale consecutiva. La squadra oggi è stata ammirevole ma contro la Spagna sarà dura. ‘Se siamo le più forti?’. Dovremo dimostrarlo domani, vogliamo un altro oro”.

Lucia Cortezo (Capitana della Spagna): “Quella contro l’Italia è stata una partita durissima contro avversarie formidabili. Entrambe avremmo meritato la finale ma questo è lo sport. Tra noi e il gruppo azzurro c’è grande rispetto ed amicizia. Anche oggi ha vinto il fair play. E’ stato bello ed emozionante vedere le ragazze scambiarsi complimenti e abbracci dopo l’incontro, questo è lo sport. Ora sotto con la Svezia, una compagine davvero formidabile. Siamo pronte”.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
73 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *