Europeo U18 Femminile, domani il via a Sarajevo (Bosnia Erzegovina) Le Azzurre all’esordio affrontano il Belgio alle 14.00

 -  -  4


Riccardi: “Gruppo con qualità: l’obiettivo è migliorare il terzo posto 2017” Diretta delle partite sulla pagina Facebook della FIP

La macchina della Nazionale Under 18 femminile è pronta a ripartire. Al volante c’è sempre coach Roberto Riccardi, che negli ultimi due anni ha oliato i meccanismi e trovato una chimica invidiabile con il gruppo delle 2001 e 2002. Tutto è cominciato nel 2017, quando con l’Under 16 è arrivata una bellissima Medaglia di Bronzo all’Europeo di Bourges. Lo scorso anno, con otto dodicesimi di quella squadra, è stato quinto posto al Mondiale Under 17. Piazzamento di rilievo visto che le prime quattro, Stati Uniti, Francia, Australia e Ungheria, si sono rivelate nel tempo più forti delle Azzurre.

Domani si riparte per una nuova sfida, questa volta nella categoria superiore, la Under 18. Per l’Europeo (6/14 luglio a Sarajevo), coach Riccardi ha confermato sette elementi reduci dalla rassegna iridata di Minsk: Orsili, Pastrello, Spinelli, Natali, Panzera, Gilli e Savatteri e con l’innesto di altre ragazze classe 2002 proverà portare al Settore Giovanile Femminile quella che potrebbe essere la dodicesima medaglia in dodici anni.

“Il gruppo – conferma il coach – si è arricchito quest’anno con alcune ragazze del 2002 di indubbio valore. Negli anni passati, per non sguarnire altre Nazionali con impegni sovrapposti ai nostri, non abbiamo potuto averle tutte a disposizione ma stavolta ci siamo riusciti. Abbiamo unito due gruppi di buonissima qualità per farne uno ancora migliore ma soltanto il campo ci dirà la reale forza di questa squadra, visto che non sempre uno più uno fa due. Noi ovviamente pensiamo positivo”.

All’appello mancherà Giorgia Balossi, playmaker titolare al Mondiale Under 17. “Questo – racconta Riccardi – è l’unico intoppo che abbiamo avuto in raduno: Giorgia è stata bloccata da un virus che purtroppo l’ha debilitata fino a non permetterle di potersi allenare per diversi giorni. Ci dispiace. Il resto della preparazione è filata liscia: nei due tornei a Pesaro abbiamo viaggiato a due velocità. Nel primo siamo stati un po’ meno pronti anche se abbiamo battuto l’Ungheria per la prima volta in due anni. Ad eccezione del secondo tempo contro la Croazia, la valutazione è comunque positiva. Il secondo invece, per quanto il livello tecnico delle avversarie fosse leggermente più basso, ci è servito per confermare le nostre qualità e per crescere anche fisicamente”.

Di qualità, questo gruppo, ne ha: “La squadra – commenta il coach – è un po’ sbilanciata in avanti e ha diverse guardie di talento. Come al solito pecchiamo di chili e centimetri nei ruoli interni ma ormai è una costante a tutti i livelli. Dovremo guardarci dalle rivali storiche, Francia e Ungheria, ma anche dalla Russia e già il nostro girone potrà dirci chi siamo visto che Germania (campione in carica U18), Belgio e Croazia hanno tradizione e non ci regaleranno nulla. Noi però non ci nascondiamo, il nostro obiettivo è migliorare il terzo posto di due anni fa e questo significa fare qualcosa di veramente grande. Sappiamo anche che nelle categorie giovanili può succedere di tutto e basta sbagliare una partita per ritrovarsi nella parte peggiore del tabellone ma le ragazze sono determinate e ci proveranno fino alla fine”.

Tutte le partite dell’Europeo saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Fip – Italbasket (https://www.facebook.com/FIPufficiale). Aggiornamenti anche su @Italbasket, il profilo Twitter della Fip. Hashtag #Italbasket e #FIBAU18Europe

Il sito internet ufficiale della manifestazione è: https://www.fiba.basketball/europe/u18women/2019

Le 12 Azzurre di coach Riccardi

#4 Beatrice Stroscio (2001, 171, G, Virtus Eirene)

#5 Alessandra Orsili (2001, 167, P, Fe.Ba Civitanova)

#6 Silvia Nativi (2002, 180, P/G, Basket Academy Mirabello)

#7 Caterina Gilli (2002, 181, A, Basket Academy Mirabello)

#9 Giulia Natali (2002, 176, G, Basket Academy Mirabello)

#10 Francesca Leonardi (2002, 185, G, Reyer Venezia)

#11 Silvia Pastrello (2001, 180, A, Team 78 Basket Martellago)

#12 Martina Spinelli (2002, 186, A/C, Basket Costa X l’Unicef)

#14 Ilaria Panzera (2002, 178, P/G, Geas Basket)

#15 Clara Rosini (2002, 179, G, Futurosa Forna Basket Trieste)

#16 Lucia Adele Savatteri (2001, 190, C, Virtus Eirene)

#18 Meriem Nasraoui (2002, 183, A/C, Basket Costa X l’Unicef)

Lo Staff

Direttore Tecnico: Andrea Capobianco

Allenatore: Roberto Riccardi

Assistenti: Giuseppe Piazza, Alessio Cioni

Preparatore Fisico: Davide Bocci

Medico: Angelo Giglio

Fisioterapista: Stefania Muzzetta

Capo Delegazione: Francesco Di Girolamo

Funzionario Delegato: Valerio Rocchetti

Il calendario  

Sabato 6 luglio

Ore 14.00 Italia-Belgio
Ore 20.45 Croazia-Germania

Domenica 7 luglio

Ore 20.45 Germania-Italia

Ore 20.45 Belgio-Croazia

Lunedì 8 luglio

Ore 16.15 Croazia-Italia

Ore 18.30 Belgio-Germania

Martedì 9 luglio

Riposo

Mercoledì 10 luglio

Ottavi di finale

Giovedì 11 luglio

Quarti di finale e 9°/16° posto

Venerdì 12 luglio

Riposo

Sabato 13 luglio

Semifinali

Domenica 14 luglio

Finali

I gironi dell’Europeo

Girone A: ITALIA, Croazia, Belgio, Germania

Girone B: Serbia, Ungheria, Bielorussia, Russia

Girone C: Repubblica Ceca, Francia, Israele, Spagna

Girone D: Lituania, Lettonia, Bosnia Erzegovina, Polonia

La formula

Quattro gironi da quattro squadre, al termine della prima fase tutte le formazioni accedono agli ottavi di finale: da quel momento solo sfide a eliminazione diretta. L’Italia, inserita nel Gruppo A, incrocerà il Gruppo B. Le ultime tre squadre classificate retrocedono in Division B.

L’albo d’oro degli ultimi anni

2018 Germania

2017 Belgio

2016 Francia

2015 Spagna

2014 Russia

2014 Spagna

2012 Francia

2011 Belgio

2010 ITALIA

2009 Spagna

2008 Lituania

Tutti i piazzamenti Azzurri

Oro

2010, 1994

Bronzo

1986, 1983, 1973

Com. Stam.

 

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
84 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *