CDM PISTA: Confalonieri-Balsamo, coppia di bronzo

 -  -  6


Le due azzurre sul terzo gradino del podio nella Madison, Italia al secondo posto nella classifica finale di specialità – Oro all’Olanda, argento al Belgio

Hong Kong (26/01) – Ancora un podio per le azzurre in questa seconda giornata di gare della sesta ed ultima tappa di Coppa del Mondo, in corso ad Hong Kong. Dopo un esordio d’oro con le vittorie dei quartetti, le azzurre Elisa Balsamo e Maria Giulia Confalonieri conquistano un’altra medaglia nella Madison, prendendosi con 12 punti il terzo gradino del podio. Oro alle olandesi Kirsten Wild-Amy Pieters, che con 29 punti si lasciano alle spalle la coppia belga lotte Kopecky- Jolien D’Hoore, ferme a 24 punti.

Un ottimo piazzamento per le azzurre, che grazie a questo risultato si piazzano al secondo posto della classifica finale di Coppa di specialità con 1920 punti, a 30 punti dalla Gran Bretagna. Terza piazza per la Russia, con 1775 punti.

IL COMMENTO DEL CT SALVOLDI – Non manca l’analisi da parte del CT Dino Salvoldi di questo splendido risultato, avvenuto nonostante le conosciute difficoltà di allenamento: “Possiamo essere molto più forti di così. Abbiamo bisogno di correre e di allenarci di più per migliorare la tecnica e la sintonia di coppia”.

SCARTEZZINI QUINTO NELLO SCRATCH – Dopo il bronzo di questa mattina arrivano anche i piazzamenti degli altri azzurri in gara per la sesta ed ultima tappa di Coppa del Mondo. Ottima performance nello Scratch per Michele Scartezzini, che si piazza in quinta posizione. A vincere è il cinese Liang Guo, davanti allo statunitense Adrian Hegyvary e al francese Clement Davy, rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo.

LAMON NONO NELL’OMNIUM – Nella prova olimpica dell’Omnium si impone invece un super Cameron Meyer: l’australiano batte il francese Benjamin Thomas piuttosto nettamente (134 a 120). Sul podio anche il neozelandese Campbelle Stewart. In casa Italia, nono posto per Francesco Lamon. Questi i parziali dell’azzurro: 6° nello scratch, 10° nell’eliminazione, 8° nella gara a tempo, 7° nella corsa a punti.

Nella velocità in scena lo sprint femminile, che questa mattina vede primeggiare la padrona di casa Wai Sze Lee davanti alla cinese Hyejlin Lee. Medaglia di bronzo per la lituana Krupeckaite.

Nel keirin al maschile si impone e vince la medaglia d’oro l’olandese Theo Bos: secondo gradino del podio per il giapponese Kawabata e bronzo per il coreano Oh. L’azzurro Francesco Ceci non va oltre i ripescaggi prima del secondo round.

Com. Stam.

 

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
140 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *