Golf – F. Molinari si confronta con i migliori del mondo nel The Players

 -  -  2


Francesco Molinari si confronta con quasi tutti i migliori giocatori del mondo nel The Players Championship (12-15 maggio), il torneo del PGA Tour che si disputerà sul percorso del TPC Sawgrass, a Ponte Vedra Beach in Florida. Viene considerato alla stregua di un quinto major e ha tutto per esserlo: un field stellare con ben 46 tra i primi cinquanta giocatori del world ranking e un montepremi record di 10,5 milioni di dollari, che supera di mezzo milione di dollari quelli dei major. E anche il primo classificato riceverà una cifra superiore a ogni altra gara, ben 1.890.000 dollari.

E’ la settimana in cui il world ranking può subire variazioni di peso con una nuova sfida tra il numero uno, l’australiano Jason Day, e gli altri due che lo seguono, Jordan Spieth, che ha meno di un punto di ritardo, e il nordirlandese Rory McIlroy. A difendere il titolo sarà Rickie Fowler, numero cinque, che però domenica scorsa ha avuto un clamoroso cedimento nell’ultimo giro del Wells Fargo iniziato al comando. Allo spettacolo contribuiranno anche gli altri che sono tra i top ten: Bubba Watson (4°), lo svedese Henrik Stenson, l’australiano Adam Scott, Dustin Johnson e gli inglesi Danny Willett e Justin Rose, nell’ordine da sesto a decimo.

In un evento così importate e con tanti giocatori di peso è però impensabile che nella corsa al titolo non ci siano altri interlocutori. Sicuramente si giocheranno le loro carte, anche se non tutti attraversano un buon momento, un dettaglio che però a volte conta relativamente di fronte alla classe, Phil Mickelson, Zach Johnson, Keegan Bradley, Patrick Reed, lo spagnolo Sergio Garcia, il tedesco Martin Kaymer, il nordirlandese Graeme McDowell,  il giapponese Hideki Matsuyama e il sudafricano Louis Oosthuizen. Non è ancora al meglio dopo mesi in cui è stato fermo per un incidente al polso Jim Furyk, ma è sempre un giocatore molto seguito dal pubblico, come lo saranno sicuramente, anche se le loro chances di successo sono veramente limitate, gli inglesi Paul Casey, Ian Poulter e Luke Donald, i sudafricani Ernie Els e Retief Goosen, l’irlandese Padraig Harrington e il fijiano Vijay Singh.

Quanto a Francesco Molinari ha offerto una prova in crescendo nel Wells Fargo, che ha concluso al 17° posto, e ora è atteso a una conferma.

Lo score complessivo più basso del torneo, che resiste dal 1994, è il 264 dell’australiano Greg Norman, mentre il primato sul giro è di 63 colpi ottenuto da Fred Couples (1992), Greg Norman (1994), Roberto Castro (2013) e da Martin Kaymer (2014).

Il torneo su Sky –  ll The Players Championship verrà teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky con collegamenti ai seguenti orari: giovedì 12 maggio e venerdì 13, dalle ore 19 alle ore 1 (Sky Sport Plus HD); sabato 14 e domenica 15, dalle ore 20 alle ore 1 (Sky Sport 3 HD).

EUROPEAN TOUR: QUARTETTO AZZURRO A MAURITIUS – L’isola di Mauritius ospita l’AfrAsia Bank Mauritius Open (12-15 maggio), torneo organizzato in combinata tra European Tour e Asian Tour in programma sul percorso del Four Seasons GC at Anahita a Beau Champs. Vi prendono parte quattro azzurri, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Nino Bertasio e Nicolò Ravano in un contesto che comprende numerosi ottimi giocatori asiatici tra i quali Mardan Mamat di Singapore, Siddikur Rahman del Bangladesh, gli indiani Arjun Atwal, Jeev Milkha Singh, Shiv Kapur e Jyoti Randhawa e il filippino Miguel Tabuena.

Tra i concorrenti del tour continentale ricordiamo i sudafricani George Coetzee, campione uscente, Dean Burmester, Haydn Porteous, Jaco Van Zyl e Garth Mulroy, gli australiani Scott Hend e Jason Scrivener, il danese Soren Hansen, il belga Nicolas Colsaerts e l’inglese Tom Lewis.

Particolarmente atteso alla prova Nino Bertasio, 87° e primo degli italiani nella money list, reduce da due ottime prestazioni con il quinto posto nel Trophée Hassan II e con l’undicesimo nel precedente Open de España. Complessivamente, nell’anno del debutto sul circuito, in otto gare ha mancato solo due tagli e ha al suo attivo anche la nona posizione nell’Australian PGA.

E’ migliorato notevolmente anche Francesco Laporta, altro debuttante, per due giri al vertice in Marocco e poi terminato 22°, pagando tributo all’inesperienza. Ha comunque un’occasione per mettere a frutto quanto di buono è emerso nella sua prestazione. E’ in ripresa Edoardo Molinari, andato a premio per due tornei consecutivi dopo i primi otto stagionali in cui era uscito anzitempo. Nicolò Ravano, anche lui alle prime gare sul circuito, ha necessità di un buon risultato prima che la situazione nell’ordine di merito si complichi ulteriormente. Il montepremi è di un milione di euro.

LET: DIANA LUNA AL BUICK CHAMPIONSHIP IN CINA – Diana Luna, in cerca del pass per le Olimpiadi di Rio 2016, disputa il Buick Championship (12-15 maggio) sul percorso del Qizhong Garden Golf a Shanghai in Cina. Prendono parte al torneo del Ladies European Tour le due migliori giocatrici di casa attuali, Shanshan Feng e Xi Yu Lin, che hanno lasciato momentaneamente il LPGA Tour, loro circuito di competenza, e che naturalmente saranno le ‘stelle’ dell’evento.

Nel field un’altra proette del tour statunitense, la coreana Na Yeon Choi. quindi le inglesi Melissa Reid e Florentyna Parker, la spagnola Nuria Iturrios, vincitrice la scorsa settimana della Lalla Meryem Cup, le francesi Gwladys Nocera e Valentine Derrey, le danesi Emily Pedersen, Nicole Broch Larsen, Nanna Koerstz Madsen e Malene Jorgensen, la svedese Camilla Lennarth, la norvegese Marianne Skarpnord l’australiana Stacey Keating, la finlandese Noora Tamminen, la thailandese Titiya Plucksataporn e la malese Ainil Bakar. Il montepremi è di 548.921 euro.

LET ACCESS: TRE ITALIANE IN SPAGNA – Stefania Avanzo, Elisabetta Bertini e la dilettante Lucrezia Colombotto Rosso saranno sul tee di partenza del Ribeira Sacra Patrimonio de la Humanidad International Ladies Open (11-13 maggio, 54 buche), terzo evento stagionale del LET Access, il secondo circuito femminile europeo.

Sul percorso dell’Augas Santas Balneario & Golf Resort, a Lugo in Spagna, saranno numerose e molto agguerrite le giocatrici di casa  tra le quali ricordiamo Carmen Alonso, Mireia Prat, Maria Beautell, Virginia Espejo e l’amateur Luna Sobron, vincitrice  del Terre Blanche Open, la gara d’apertura del tour.

Tra le altre possibili protagoniste le svedesi Emma Westin ed Emma Nilsson, le scozzesi Michele Thomson e Kelsey McDonald, la norvegese Tonje Daffinrud, la finlandese Sanna Nuutinen, la belga Manon De Roey, l’inglese Kiran Matharu, la svizzera Anais Maggetti e la marocchina Maha Haddioui. Il montepremi è di 35.000 euro.

SYMETRA TOUR: SILVIA CAVALLERI AL SYMETRA CLASSIC – Silvia Cavalleri sarà tra le concorrenti che daranno vita al Symetra Classic (13-15 maggio, 54 buche), sesto evento stagionale del Symetra Tour, il secondo circuito femminile statunitense. Sul percorso del Raintree Country Club, a Charlotte nel North Carolina, sarà ancora una volta favorita la svedese Madelene Sagstrom, che praticamente si è già assicurata una delle “dieci” carte per il LPGA Tour 2017. Infatti guida la money list con 93.714 dollari, una cifra incredibile dati i montepremi piuttosto bassi del tour, opera della sua marcia imperiosa con due successi, un secondo posto, un terzo e un quinto nelle precedenti gare. Ha oltre 60.000 dollari di vantaggio sulla canadese Samantha Richdale ($ 30.476) che rientra dopo un’escursione proprio nel circuito maggiore.

In campo anche le altre sei proette che seguono nell’ordine di merito: la thailandese Wichanee Meechai, Ally McDonald, l’altra thailandese Sherman Santiwiwatthanaphong, la tedesca Sophia Popov, Marissa Steen e la canadese Augusta James.

Silvia Cavalleri dovrà dare un seguito ai sintomi di ripresa palesati nelle ultime due uscite, dopo le prime due terminate al taglio. Il montepremi è di 150.000 dollari.

CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI A SQUADRE – Sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT), si svolgono i Campionati Nazionali Assoluti a Squadre (11-15 maggio).

Nel torneo maschile, al GC Villa Carolina, sono state ammesse di diritto le rappresentative di 18 club composte da cinque giocatori: Alpino, Castello di Tolcinasco, Firenze Ugolino, Gardagolf, Garlenda, Miglianico, Modena, Montecchia, Monticello, Golf Nazionale, Olgiata, Parco di Roma, La Pinetina, Roma Acquasanta, Royal Park i Roveri, Torino, Verona e Zoate.

Difende il titolo Royal Park I Roveri che schiererà quattro dei cinque vincitori della passata stagione, Carlo Casalegno, Zenjiro Matsui, Takayuki Matsui  e Riccardo Leo, e con Alessandro Aloi che sostituirà Paolo Ferraris.

La gara si disputa con qualificazione su 36 buche medal, dove per la classifica saranno presi in considerazione quattro score su cinque in ciascun giro, poi le prime otto compagini accederanno ai match play (due foursome e cinque singoli) che assegneranno il titolo. Le formazioni classificate dal nono al 16° posto disputeranno un turno eliminatorio e le perdenti scenderanno nel Torneo di Qualifica, Stessa sorte per le formazioni terminate al 17° e al 18° posto.

Al campionato femminile, sul tracciato del Golf Nazionale, prenderanno parte tredici dei sedici team (quattro giocatrici)  ammessi di diritto: Ca’ Amata, Firenze Ugolino, Milano, Montecchia, Monticello, Olgiata, Padova, Rapallo, Royal Park I Roveri, Torino, Varese, Villa Condulmer e Villa d’Este. Hanno dato forfait Colli Berici, Lignano e Parco di Roma. Tenterà di conquistare il titolo per il quinto anno consecutivo Villa Condulmer con tre componenti del quartetto 2015, Tullia Calzavara, Alessia Avanzo e Tasa Torbica, e con Ludovica Busetto che prenderà il posto che era stato di Ludovica Farina.

Anche in questo caso qualificazione su 36 buche medal (tre risultati su quattro giornalieri per la graduatoria) e prime otto compagini ammesse ai match play (due foursome e tre singoli). Le squadre classificate dal nono all’11° posto parteciperanno ancora agli Assoluti, mentre le ultime due si affronteranno e la perdente scenderà nel Torneo di Qualifica insieme alle tre formazioni che hanno rinunciato.

TORNEI DI QUALIFICA E DI SELEZIONE A SQUADRE – Saranno complessivamente le selezioni di 97 circoli a partecipare al Torneo di Qualifca Maschile (13-15 maggio), al Torneo di Qualifica Femminile (13-15 maggio) e al Torneo di Selezione Maschile (14-15 maggio).

Nel Torneo di Qualifica Maschile, sul percorso dell’UNA Poggio dei Medici Golf Club, scenderanno in campo 34 delle 36 squadre ammesse di diritto: Asiago, Ambrosiano, Asolo, Bergamo, Biella, Bogogno, Bologna, Ca’ Amata, Ca’ della Nave, Carimate, Casalunga, Castelconturbia, Castelgandolfo, Cervia, Cosmopolitan, Cus Ferrara, Des Iles Borromées, Franciacorta, Is Molas, Lanzo, Lignano, La Margherita, Milano, Menaggio, Moncalieri, Padova, Poggio dei Medici, Rapallo, Rimini-Verucchio, Rivierasport, Sanremo, Varese, Villa Condulmer e Villa Paradiso, con le defezioni di Bormio e di Terre dei Consoli.

Si gioca sulla distanza di 54 buche medal, con squadre di quattro giocatori e tre score su quattro in ciascun giro validi per la classifica. Le prime sei formazioni saranno promosse al Torneo Assoluto, quelle in graduatoria tra i settimo e il 28° posto rimarranno nel Torneo di Qualifica e le altre, comprese le due che hanno dato forfait, scenderanno nel Torneo di Selezione.

Venti squadre di tre giocatrici si cimenteranno nel Torneo di Qualifica femminile al Golf Club Toscana su 54 buche medal, con due risultati su tre validi in ogni giro per la classifica. Le prime quattro accederanno al Campionato Assoluto.

Infine 43 formazioni di tre elementi daranno vita sul percorso del Golf Club Lecco al Torneo di Selezione Maschile. Si gioca sulla distanza di 36 buche medal con due score su tre in ciascun giro che faranno classifica. Le prime otto formazioni in graduatoria saliranno nell Torneo di Qualifica.

Com. Stam.

2 recommended
45 views
bookmark icon