Sicily Expo Race, Island Motorsport in evidenza

 -  -  1


Favara (Ag), 20 luglio 2015 – È stato uno scorso fine settimana molto caldo (toccati i 40 gradi) quello che ha visto in scena il 2° Sicily Expo Race, manifestazione fieristica interamente dedicata al mondo dei motori, disputatasi presso la pista Concordia di Favara, nell’Agrigentino.
Nell’ambito della kermesse, tra mostre statiche, esibizioni, workshop e ospiti d’eccezione (il plurititolato pilota Giandomenico Basso), c’è stato anche spazio per l’agonismo con il Sicily Expo Rally dove, al termine delle quattro prove speciali in programma (tre giri di pista per ogni tratto cronometrato), l’equipaggio della scuderia Island Motorsport composto da Giuseppe Parisi e Carmelo Di Chiara ha concluso con un ottimo ottavo posto assoluto (su 53 partenti), nonostante qualche contrattempo sin dalle battute iniziali.
La coppia isolana, già leader in classe A5 nella prima edizione della competizione favarese lo scorso gennaio, si è presentata per la prima volta a bordo della Renault Clio R3 della Tusa Racing provando ad attaccare sin dal pronti-via, però…
«Dopo aver spuntato il terzo tempo nello shakedown del sabato mattina, abbiamo affrontato la prima frazione cronometrata con un certo ottimismo – ha raccontato Parisi – Percorsi pochi metri, invece, si è improvvisamente aperto il cofano, penalizzandoci in tutti e tre i giri previsti. Non è andata meglio nella prova successiva dove, nel tentare un sorpasso ed evitare un conseguente contatto, si è spento il motore, perdendo una ventina di secondi».
In crescendo, invece, le performance nei due ultimi tratti domenicali che hanno permesso a Parisi-Di Chiara di risalire la china conquistando, come già anticipato, l’ottava piazza in classifica generale e la quarta, altresì, nello spettacolare e successivo Master Show, celebrazione di appassionanti sfide ad eliminazione diretta riservata ai primi quattro classificati di ogni classe nell’”Expo Rally”.

Classifica finale Sicily Expo Rally
1. Bruccoleri-Rosato (Renault Clio S1600) in 18’44”4; 2. Salvaggio-Bellavia (Renault Clio R3) a 14”1; 3. Trupiano-Principato (Renault Clio R3) a 24”5; 4. Centinaro-Avenia (Renault Clio S1600) a 24”6; 5. Calleia-Reina (Peugeot 106) a 30”8; 6. Lombardo-Guttadauro (Peugeot 106) a 35”3; 7. Palumbo-Pitruzzella (Citroen S1600) a1’00”7; 8. Parisi-Di Chiara (Renault Clio R3) a 1’11”7; 9. Parisi (Peugeot 106) a 1’17”4; 10. Montalbano-Montalbano (Renault Clio Rs) a 1’38”4.
Com. Stam.

74 views
bookmark icon