Va in scena Orfeo all’Inferno di Offenbach al Chiostro di San Domenico e Cavalleria Rusticana in dittico con Pagliacci al Teatro Giuseppe Di Stefano

 -  -  5


Trapani – Oggi, domenica 28 luglio e in replica martedì 30 luglio, alle ore 21.00, al Chiostro di San Domenico, a Trapani, il Luglio Musicale Trapanese porta in scena il fasto e l’intreccio dell’Orfeo all’Inferno (titolo originale francese Orphée aux Enfers), un’opera in due atti di Jacques Offenbach, un omaggio nel 200° anniversario della nascita del compositore.

Appuntamento molto atteso e gradito dal pubblico, un classico del teatro musicale leggero il cui ritmo travolgente si manifesta anche in un galop infernale (il celebre can-can).

Orfeo ed Euridice, ormai annoiati dal loro legame, non nascondono di frequentare altri uomini e donne. Tra le frequentazioni di Euridice il pastore Aristeo, che altri non è che il Dio Plutone travestito, che ne provoca la morte per portarsela nell’Ade. Orfeo è ben contento di essersi liberato della moglie. Interverrà l’Opinione Pubblica che lo costringe a chiedere l’intervento di Giove, per poter scendere negli Inferi e riprendersi la bella Euridice.

Un cast di voci darà forma a personaggi vitali e ben delineati.  Nel ruolo di Orfeo sfoggia la sua voce di Didier Pieri, un elegante musicista incompreso. Federica Sardella è nel ruolo di Euridice. Marcello Nardis ritrae il personaggio di Plutone – Aristeo. Marta Biondo interpreterà l’Opinione pubblica. John Styx (mendicante da “tre soldi”) è Gianluca Moro. Nella folta schiera delle divinità olimpiche si alterneranno Paolo Ingrasciotta nelle vesti di Giove, che seduce Euridice. Anche Roberto De Gennaro Crescenti (Mercurio che fa il surf sulle onde del mare cosmico) e Lara Rotoli (un bel Cupido farfallone amoroso). Il quintetto degli altri dei sarà impersonato da Miriam Carsana(una simpatica Diana, capricciosa ragazzina viziata) , Laura Delogu (Venere, graziosa figura), Tiberia Monica Naghi (Giunone, sposa infelice) e Luca Vianello  (un Marte bamboccione viziato), Chiara Cabras (Minerva).

Lo spettacolo è portato in scena con la regia di Natale De Carolis.  Andrea Certa dirigerà l’orchestra dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. Ad interpretare le coreografie di Patrizia Lo Sciuto il corpo di ballo dell’Ente. Le scene sono di Maddalena Moretti e Giorgia Ruzzante, per le luci Nevio Cavina ed infine i costumi sono di Simone Martini. Il coro del Luglio Musicale Trapanese sarà guidato dal maestro Fabio Modica.

Lunedì 29 luglio e mercoledì 31 luglio, al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano”, a Trapani, alle ore 21.00, per la 71ª stagione lirica Cavalleria Rusticana e Pagliacci, il dittico popolare tra i più amati e apprezzati dagli appassionati di opera su musiche, rispettivamente, di Pietro Mascagni e Ruggero Leoncavallo, con la regia di Maria Paola Viano. Le trame delle due storie: Cavalleria è ancorata alla sua ambientazione in una Sicilia atavica di cui ripropone gli umori e i sentimenti, Pagliacci propone il clima circense. Entrambe hanno per tema di fondo la passione, la gelosia e l’onore visto come valore assoluto che sfocia nel dramma. Sul podio Federico Santi;   il coro sarà guidato da Fabio Modica. Fra gli interpreti di questa Cavalleria Rusticana: Santuzza è Cristina Melis. Nel ruolo di Turiddu troviamo Rosario La Spina.  Altra voce del cast è Sonia Maria Fortunato (Lola), una donna frivola e leggera. Alberto Mastromarino interpreta sia Alfio nella Cavalleria, che Tonio nei Pagliacci. Carlotta Vichi è Mamma Lucia.

In Pagliacci, Erika Grimaldi interpreta Nedda. Valdis Jansons è Silvio. La prestazione di Tatsuya Kashi è nel ruolo di Beppe. Rosario La Spina è Canio, un personaggio tanto tormentato e complesso. Le scene sono di Antonella Conte, le luci di Nevio Cavina e infine per i costumi Ilaria Ariemme. Performer e mimi con le coreografie di Luigia Frattaroli.

DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI – Sarà possibile acquistare i biglietti al Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, sito in Viale Regina Margherita, 1 (all’interno della Villa Margherita) da Lunedì a Sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. Per motivi tecnici, momentaneamente, non sarà possibile acquistare online i biglietti del cartellone di eventi in programma.

Si consiglia di prenotare telefonicamente al numero 0923 29290. È necessario perfezionare la prenotazione con l’acquisto dei titoli di accesso, che può essere effettuato lo stesso giorno della prenotazione o lo stesso giorno dello spettacolo, pena la decadenza della prenotazione.

Com. Stam.

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
127 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *