EricèNatale:Un weekend all’insegna del divertimento per i più piccoli e con originali concerti

 -  -  9


Continuano gli appuntamenti di EricèNatale – Il borgo dei presepi all’insegna del divertimento per i più piccoli e con originali concerti gospel.

Sabato 21 dicembre, alle 17.00 al Teatro Gebel Hamed, in scena Un Magico Natale, insieme agli artisti di Teatro Atlante, uno spettacolo che trascina grandi e piccoli in una dimensione in cui la fantasia e la poesia regnano incontrastate. Situazioni di comica difficoltà si alternano a trovate sorprendenti così Mr Mu, con l’illusione creata dai giochi di prestigio, trasporta gli spettatori in un mondo incantato e surreale, pieno di forme e di colori, dove tutto ma proprio tutto diventa possibile.

 

Alle 19.00 nella Chiesa di San GiulianoI Musicanti di Gregorio Caimi, con un concerto dal titolo Terra Madre daranno vita ad un originale ed esplosivo mix tra sonorità moderne e strumenti musicali arcaici. La loro musica miscela sapientemente la tradizione musicale siciliana con quelle provenienti dai diversi angoli del Mediterraneo, cui si aggiungono influssi provenienti dall’Africa.

Nel 2002, Gregorio Caimi riunisce intorno a sé un gruppo di musicisti siciliani con formazione, cultura musicale e caratteristiche diverse. Da questo intreccio nascono “I Musicanti”, un vero e proprio laboratorio sonoro formato da: Dario Li Voti (batteria, percussioni), Gianluca Pantaleo (basso, contrabbasso), Natale Montalo (fisarmonica), Gregorio Caimi (chitarre elettriche, acustiche, classiche, bouzouki). Debora Messina (voce), Dario Silvia (tastiere e programmazioni).

 

Domenica 22 dicembre, alle 16.00 in Piazza della Loggia gli artisti di Circ’Opificio, portano ad Erice uno stupefacente spettacolo di arti circensi. Protagonista di Qualcosa di strano è un poeta-artista che, con il suo trapezio, tra una performance acrobatica ed una di giocoleria, racconta in modo intimo e confidenziale, i suoi sogni più reconditi. L’esibizione, interrotta da momenti di assoluta comicità in cui il pubblico viene coinvolto in prima persona, è accompagnata da dolci note che contrastano le pericolose evoluzioni.

Circ’Opificio si avvale di maestri esperti che sono innanzitutto artisti nazionali e internazionali nel mondo della danza, del circo e del teatro contemporaneo.

 

Alle 19.00 nella Chiesa di San Giuliano, le Christmas Ladies con un concerto gospel unico nel suo genere, che vede protagoniste cinque grandi personaggi della musica declinata al femminile, ognuna con una sua personalità esecutiva ed interpretativa. Saliranno sul palco, facendo sognare il pubblico presente grazie ad un racconto tutto musicale in chiave swing-natalizia, Flora Faja, Anna Bonomolo, Alessandra Mirabella, Lucy Garsia e Carmen Avellone.

Cinque Donne, con una storia artistica lunga e densa di importanti esperienze in ambito jazz e soul, con qualche sconfinamento in ambiti country e pop. Cinque Artiste che hanno aderito ad un’idea divertente e stimolante, quella di cantare le proprie Christmas songs preferite insieme, interpretando un repertorio ben bilanciato tra gli immancabili “must” natalizi ed alcune perle dei più grandi musicisti del jazz, con il comune denominatore dello spirito natalizio.

 

Il Palermo Spiritual Ensemble ci propone un concerto capace di creare un’atmosfera magica e d’altri tempi che fonde il Jubilee nero-americano più tradizionale, alle esecuzioni austere del bel canto più vicine alla religiosità ed al modo di pregare bianco-europeo, non tralasciando la voglia di sperimentare l’accoppiamento fra l’armonizzazione gospel e il testo in dialetto siciliano, tentativo al momento assolutamente unico. Con Sebastiano Alioto (batteria), Diego Spitaleri (tastiere), Dino Pizzuto (tastiere), Aldo Messina (basso), Anna BonomoloGabriella Portallo, Vito De Canzio, Giampiero Militello (voci).

L’appuntamento è per lunedì 23 dicembre, ore ore 19.00 nella Chiesa di San Giuliano.

 

L’ingresso agli spettacoli è gratuito.

 

Dal 20 al 21 dicembre tornano, ad Erice, i suonatori del Natale, gli zampognari, che scalderanno le vie del borgo con le inconfondibili melodie delle zampogne.

 

I Mercatini di Natale, con idee regalo, oggetti di artigianato artistico, sono allestiti sia in Piazza della Loggia sia nella Piazzetta San Giuliano. La gastronomia, verrà proposta con la riscoperta dei piatti della locale tradizione, quella più tipica e caratteristica del periodo natalizio, con la partecipazione anche dei ristoratori locali.

Nella Piazzetta San Giuliano è stata allestita anche la “Casa di Babbo Natale”, un piccolo villaggio incantato pieno di sorprese per un’esperienza unica, fra giochi, letterine, laboratori per i più piccoli. La visita alla casa di Babbo Natale e al boschetto prevede un contributo di 2 euro a persona. I bambini fino all’età di 10 anni non pagano. Eventuale foto con Babbo Natale prevede un ulteriore contributo di 3 euro; la foto verrà stampata direttamente sul posto e consegnata ai visitatori. Non è consentito scattare foto con propri smartphone o macchine fotografiche. Non si effettuano prenotazioni.

Ad Erice il presepe è cultura, è tradizione, è arte, ma è soprattutto spiritualità. Saranno oltre 35 i presepi sparsi in tutto il borgo realizzati da privati, associazioni e scuole. Autentici capolavori, un patrimonio immenso da scoprire e ammirare, alcuni in miniatura, con il presepe più piccolo del mondo, il maestoso e sempre rinnovato presepe monumentale meccanico. Dalle raffigurazioni tradizionali, ad autentiche creazioni contemporanee.

Com. Stam.

9 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
130 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *