“Notte della Cultura”, il 4 agosto gli artisti e i beni culturali protagonisti nel centro storico di Santa Lucia del Mela

 -  -  5


SANTA LUCIA DEL MELA (ME)  L’arte in tutte le sue forme, rivolta a grandi e piccoli, è la protagonista della nuova edizione della “Notte della Cultura”, che domenica a partire dalle 21 accenderà i caratteristici vicoli, le splendide piazze e i preziosi monumenti del centro storico con performance teatrali, installazioni artistiche, musica, libri, mostre di pittura e fotografia, passando per esposizioni di manufatti artigianali, osservazioni astronomiche, visite guidate, video mapping, esibizioni di danza, body painting e laboratori creativi per i bambini.

La “Notte della Cultura”, a cura dell’Associazione turistico culturale “Blog del Mela”, con la direzione artistica di Santo Arizzi, e a cura dell’Amministrazione comunale luciese guidata dal sindaco Matteo Sciotto, con il patrocinio della Regione Siciliana, unisce l’attenzione ai beni culturali con eventi artistici di rilievo e ha come scopo quello di valorizzare lo straordinario patrimonio culturale del territorio, offrendo ai visitatori la possibilità di scoprire luoghi e capolavori inediti, in un percorso emozionale che attraversa l’antico cuore della città, comprendendo edifici simbolo come la Basilica Concattedrale, il Palazzo Vescovile, la Cripta e la Chiesa dei Cappuccini.

Qui, alle 19, è in programma l’appuntamento inaugurale della serata, la tavola rotonda “Nell’anima dei luoghi” dedicata alla memoria dell’assessore Sebastiano Tusa a cura dell’antropologo Dario Piombino-Mascali, in cui studiosi e scrittori si confronteranno sui propri itinerari di ricerca, a partire dalle suggestioni del sud, della Sicilia, del bacino mediterraneo. Al termine della tavola rotonda, con Massimo Cultraro, Alessia Franco, Giovanna La Maestra, Fulvia Toscano, Alessio Toscano-Raffa, Valeria Smedile, prenderà il via il percorso lungo il centro storico, impreziosito dalla presenza dei tanti artisti ospiti. All’allestimento degli spazi e all’apertura e alla fruizione dei monumenti contribuiscono volontari, associazioni e la parrocchia Santa Maria Assunta, con l’unico scopo di sensibilizzare sull’importanza della valorizzazione e della conservazione del patrimonio storico-artistico di Santa Lucia del Mela, in quanto elemento determinante per il rilancio del turismo e dell’economia. L’itinerario si snoda dal Belvedere dei Cappuccini, raggiungibile con un servizio di bus navetta, sino all’antico quartiere Karapè, e sarà indicato da una mappa consegnata ai visitatori.

Dopo il successo delle passate edizioni, il numero delle collaborazioni è in costante aumento e comprende anche gruppi impegnati nel sociale come “LassalaPeddiri”, che ha lanciato una importante campagna regionale contro la plastica. A questo tema è ispirata l’installazione “Il risveglio delle coscienze”, a cura di Santo Arizzi e del Blog del Mela, così come l’installazione “Il canale dei trapassati”, realizzata insieme ai migranti ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria del Seminario Vescovile luciese. Tra gli artisti presenti, figurano il direttore del museo “Epicentro” di Barcellona Nino Abbate con Salva Mostaccio, Filippo De Mariano e Santina Alleruzzo, Carlo Aloi e Carmelo Raffa, Giuseppe Siracusa, gli artisti di strada “SbadaClown”, Laura Marchese con i ritratti dal vivo, il danzatore Alessandro Coco, Vincenzo Siracusano con il video-mapping, Cristina Recupero per il body painting con musica di Davide Puglisi. Gli altri musicisti ospiti sono Chris Obehi, Mimmo Ambriano, il mezzosoprano Silvia Pianezzola con il Maestro Giuseppe De Luca, la cantautrice Elisa Salvo, il duo Mastro K. & Ciccio Dread, la band folk “La Coppola Nera” e il gruppo “Il girasole”, Franco Amante con Francesco Salvadore. Le performance teatrali sono a cura del gruppo “Piccolo Teatro” e di Giuseppe Pollicina con gli attori del “Laboratorio teatrale Tanti Amici”. Per la pittura, esporranno Anna La Rosa, Carmelo Caracozzo, Maria Teresa Giunta, Pino Nicosia, Maurizio Guerreschi, Mimmo Cirino, Angela Impalà, mentre per la fotografia ci saranno Giuseppe Arizzi, Antonio Spadaro, Sabrina Lipari, Antonella Cavallaro. Ancora, recital di poesie a cura della Pro Loco “Alessandro Manganaro” di Barcellona, creazioni artigianali a cura della Sartoria Sociale “Kano”, rievocazione storica medievale a cura delle Associazioni “Artigli del Re” e “Antiche Torri”, proiezione di documentari culturali dell’associazione “Officina Culturale luciese”, zona artigianato a cura dell’associazione “Criamu”, zona editoria con gli editori Lombardo, Smasher, Casta, Agemina, la rete antiviolenza “Frida”, la libreria “L’incantastorie”, gli scrittori Giovanni Macrì, Angelo Maria De Marco, Antonino Genovese, la zona bimbi con “Nati per Leggere”, i lavori dell’Istituto Comprensivo luciese, l’artista in erba Gaetano La Rosa, la scuola “Fantavolando”, il laboratorio di “SerenArt”, i giovani artisti a cura di Andreana Salvadore, e, poi, la visita

all’Infiorata dedicata alla Madonna della Neve. Infine, l’osservatorio astronomico sarà a cura di Paolo Faranda con l’associazione “Andromeda” e le visite guidate gratuite ai monumenti a cura delle guide turistiche.

Info: Associazione Blog del Mela: blogdelmela@gmail.com Pagina Facebook evento: https://www.facebook.com/events/2276328069089696/

Com. Stam.

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
118 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *