Gio Evan Doppio appuntamento in Sicilia con “Capta – tornate sovrumani”

 -  -  7


La tournée del poliedrico artista, poeta vivente più seguito in Italia il 22 agosto a Castelbuono (PA) | Musaic-On Festival il 23 agosto a Sampieri (RG) | Pata Pata

Doppio appuntamento in Sicilia con “Capta – tornate sovrumani”, la nuova tournée di Gio Evan. Il poliedrico artista, che con oltre 700.000 follower è il poeta vivente più seguito in Italia, farà tappa giovedì 22 agosto a Castelbuono (PA) sul palco del Musaic-On Festival (ore 21, Piazza San Francesco; prevendite online: https://oooh.events/evento/musaic-on-day-ticket-2019-castelbuono-22-agosto/?fbclid=IwAR10kJAOr8lEsYtOtcqvtINeu3JBJvZwY1e-LJhYoy2yXSCIfQXlEvX8KEg), mentre il giorno successivo, venerdì 23 agosto, si esibirà al Pata Pata di Sampieri (RG) (Via Miramare, ore 21; ingresso libero).

Scrittore, cantautore, umorista, Gio Evan torna alla dimensione live dopo la pubblicazione di “Himalaya Cocktail” e “Amazzonia” (1Day/MArteLabel, distribuzione Artist First), i brani che hanno conquistato la playlist Scuola Indie di Spotify, e che anticipano il doppio album di inediti in uscita il prossimo autunno: “AMAZZONIA è il coraggio di dire a un mondo di cerchi e quadrati che noi siamo trapezi. È la forza di cambiare le carte in tavola, di accettarsi diverso ma senza sentirsi esclusi dall’insieme. Amazzonia è una storia diversa”, racconta l’artista.

Sul palco Gio Evan, accompagnato da una super band di 5 elementi composta da membri degli Anudo e degli Elephantides, porterà ancora una volta le sue doti di musicista, autore e interprete, che fanno di lui un artista unico nel panorama del nostro paese: “Parlerò di presunzione e autostima, come e quando riconoscerli, dell’importanza di riconoscere la bellezza che si fa. Parlerò di quanto sia importante e sacro ritornare a giocare, di come il gioco sia la cosa più seria rimasta da fare. Parlerò di acrobazie e di acrobati in un mondo che ha dimenticato come si fanno i salti mortali”, spiega.

Dopo il successo del concerto a Roma e il sold out al Castello Sforzesco di Milano, il tour prosegue in tutta Italia, queste le prossime date in programma: 14 agosto Sipicciano – VT (Località Poggio del Castagno), 22 agosto Castelbuono – PA (Musaic-On Festival), 23 agosto Sampieri – RG (Pata Pata),31 agosto Venaus – TO (Borgate dal vivo Festival), 2 settembre Padova (Parco della Musica).

“CAPTA – tornate sovrumani” è una produzione Massimo Levantini per Baobab Music & Ethics; per tutte le info e gli aggiornamenti di calendario: www.baobabmusic.it.

www.gioevan.it

www.instagram.com/gio_evan

www.facebook.com/gioevanofficial

Com. Stam.

Gio Evan, all’anagrafe Giovanni Giancaspro, è un artista poliedrico, scrittore e poeta, filosofo, umorista, performer, cantautore e artista di strada. Durante gli anni che vanno dal 2007 al 2015 intraprende un viaggio con la bicicletta che lo porta in gran parte del mondo: India, Sudamerica, Europa. Comincia a studiare e vivere accanto a maestri e sciamani del posto e in Argentina viene battezzato come “Gio Evan” da un Hopi. Nel 2008 scrive il suo primo libro “Il florilegio passato”, racconto che narra dei suoi viaggi, senza soldi né scarpe. Nel 2012 e 2013 fonda “Le scarpe del vento”, progetto musicale dove scrive, canta e suona la chitarra. Pubblica indipendentemente il suo primo disco “Cranioterapia”. Nel 2014 inizia due progetti per le strade francesi: “Gigantografie” e “Le poesie più piccole del mondo”. Tra il 2014 e il 2016 pubblica i libri “La bella maniera” (il suo primo romanzo, per Narcissuss), “Teorema di un salto, ragionatissime poesie metafisiche” (Narcissuss) e “Passa a sorprendermi” (Miraggi Edizioni), oltre a scrivere e dirigere l’opera “OH ISSA – Salvo per un cielo”.

Nel 2017 esce il libro “Capita a volte che ti penso sempre”, per Fabbri, e segue un lungo tour in tutta Italia e il primo singolo “Posti” che entra subito in diverse playlist su Spotify. A gennaio 2018 pubblica il nuovo singolo “Pane in cassetta” e da marzo è in vendita il nuovo libro per Fabbri “Ormai tra noi è tutto infinito”. Il 17 aprile esce “Biglietto di solo ritorno”, il doppio album di esordio edito da MArteLabel e Giallo Ocra, seguito dal lancio in radio del singolo “A piedi il mondo” che registra più di due milioni di ascolti su Spotify. Il 12 ottobre esce in radio il singolo “Joseph Beuys”, che accompagna un fortunato tour. Dopo un periodo di assenza torna sulle scene con il nuovo romanzo “Cento cuori dentro” (Fabbri Editori) e il singolo e video “Himalaya Cocktail”. Il brano, insieme al nuovo singolo “Amazzonia” disponibile dal 5 luglio, anticipa il doppio album in uscita nell’autunno del 2019.

Com. Stam. Ric. Pubbl.

7 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
127 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *