Chiesa di Sant’Alberto Trapani Un concerto d’eccezione Arcis Saxophon Quartett

 -  -  4


Trapani – Oggi, venerdì prossimo, 12 aprile, nella Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani, alle ore 18.30, si terrà un concerto d’eccezione, un fuori programma organizzato dagli “Amici della Musica” di Trapani in collaborazione con il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura Italo Tedesco – Trapani.

È previsto, infatti, il concerto degli Arcis Saxophon Quartett composto da Claus Hierluksch (saxofono soprano), Ricarda Fuss (saxofono contralto), Edoardo Zotti (saxofono tenore), Jure Knez (saxofono baritono). Quattro giovani musicisti, residenti a Monaco. Una formazione che ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali in concorsi importanti. L’ attività artistica internazionale del quartetto ha avuto un forte incremento e l’invito ricevuto dalla Philarmonie di Berlino nel 2017, ha rappresentato un punto di svolta nella loro carriera.

Un ensemble innovativo, variegato e con spunti musicali. Il repertorio musicale dal titolo “American Dreams” sarà caratterizzato da brani di compositori statunitensi che spaziano dalla musica colta al jazz, alla musica dei musical. Un concerto dedicato al più giovane tra gli strumenti meccanici come il saxofono, dotato di grande versatilità.

BIGLIETTI

I biglietti potranno essere acquistati presso la Chiesa di Sant’Alberto, a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo: intero euro 7,00, ridotto euro 5,00, Prezzo speciale per gli abbonati alla 66ª stagione concertistica degli “Amici della Musica” di Trapani: euro 3,00.

ONLINE: sarà possibile acquistare il biglietto online sul sito www.amicidellamusicatrapani.it, scegliendo tra gli appuntamenti della stagione concertistica.

Seguici su Facebook: Amici della Musica

Scheda informativa

“Un fantastico ensemble, sempre fiammeggiante, innovativo, e con una forte  predisposizione a far musica al più alto livello.” (Enjott Schneider)

Questi quattro giovani musicisti, residenti a Monaco, naturalmente predisposti per il palcoscenico, conquistano completamente il pubblico con il loro entusiasmo e l’ardente passione per questa rara forma di musica da camera. L’alto livello e la meticolosa esattezza stilistica delle loro interpretazioni, consentono alla formazione di disegnare il rapporto  fra l’espressività individuale e le necessarie relazioni del tessuto compositivo, nello spirito più vero della musica da camera. E nel costruire questa rete, gli interpreti conquistano gli ascoltatori attraverso la loro gioia di suonare e la profondità delle loro interpretazioni. Questo vivo desiderio di  comunicare, alimentato da una reciproca ed elevata percezione di ogni singolo dettaglio compositivo, offre realmente al pubblico  la sensazione che sia “ una sola voce” ad eseguire il tutto. Il risultato ottenuto è significativo sia dal punto di vista sonoro che musicale, offrendo la possibilità di apprezzare l’intero spettro di colore del saxofono che così emerge. Nel corso del 2013, l’attività della formazione è stata premiata con i primi premi ai concorsi “Kulturkreises Gasteig” di Monaco, al concorso Argento ( Italia), e alla prima edizione dell’Internet – Festival “Chance Music” in Russia. Nel 2015, sempre in Russia, l’Arcis Saxophon Quartet conquista il primo premio alla IV edizione del Concorso- Festival T.A.Gaidamovich a Magnitogorsk e nel 2016 il primo premio al Concorso Internazionale di Berlino Raising Stars. Successivamente, è stato conferito all’Arcis lo Young Artist Prize dallo Stato della Baviera. Il quartetto si è costituito nel 2009 all’Università di Monaco e successivamente la formazione ha perfezionato il proprio itinerario artistico con il quartetto Artemis a Berlino. Membro dell’Accademia Europea per la Musica da Camera, l’Ensemble ha ricevuto il sostegno e le indicazioni artistiche di Hatto Beyerle e Johannes Meissl fin dal 2014. Dopo i loro concerti al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca e alla Wigmore Hall, l’attività artistica internazionale del quartetto ha avuto un forte incremento e l’invito ricevuto dalla Philarmonie di Berlino nel 2017, ha rappresentato un punto di svolta nella loro carriera.

www.arcissaxophonquartett.de

Com. Stam.

 

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
176 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *