Nuova proposta di deliberazione sulle Direttive del Prg: perché l’Amministrazione chiede “aggiornamenti” con direttive risalenti a più di 25 anni fa?

 -  -  4


Catania, 18 ottobre 2019  – Catania aspetta da 50 anni un piano regolatore che possa ordinare il suo volto. Il primo passo di questo percorso si dovrebbe definire con l’adozione delle nuove Direttive generali, già trattate nelle Commissioni consiliari permanenti, in particolare in quella Urbanistica.

La proposta di deliberazione sulle Direttive presentata dall’Amministrazione manifesta però alcune stranezze. Ci sembra alquanto anomalo che, nell’oggetto, nella premessa e nel dispositivo della proposta, si parli di “aggiornamento” delle Direttive approvate dal Consiglio comunale nel 1993: in questo lungo lasso di tempo si sono avvicendate molte novità normative in materia e la realtà è cambiata.

Come mai, poi, queste Direttive del ’93 non sono state inserite nella proposta presentata in Consiglio comunale il 14 ottobre? Non sarebbe quanto meno opportuno darne una copia ai consiglieri affinché possano comprendere bene l’aggiornamento proposto dall’Amministrazione?

L’aggiornamento, peraltro, sarebbe stato suggerito “da Palermo”. Almeno questa è stata la risposta data, sia in commissione Urbanistica che in conferenza dei Capigruppo, alle domande del consigliere del M5s Graziano Bonaccorsi. Chi, e per quale motivo e con che modalità, avrebbe suggerito “da Palermo” l’inserimento di tale aggiornamento? Perché scomodare Palermo? Non sarebbe bastato, semplicemente, applicare le norme vigenti?

Ci auguriamo di avere risposte concrete prima di votare la deliberazione sulle Direttive che, grazie alla pregiudiziale presentata dal gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle (seduta del 14 ottobre 2019), è stata rinviata a data da destinarsi.

MoVimento 5 Stelle Catania

https://www.facebook.com/catania5stelle/

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
121 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *