XIII Giornata europea dei diritti del malato. Comunicato alla cittadinanza

 -  -  6


CATANIA – Il prossimo 27 aprile, a partire dalle ore 9.00 alle ore 12.00, la sezione catanese di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, celebra la XIII Giornata europea dei diritti del malato.

Per l’occasione saranno allestiti due piccoli stand: uno in Piazza Stesicoro, lato monumento a Bellini, e l’altro davanti alla Villa Bellini, lato via Etnea.

I volontari incontreranno i cittadini per informarli sui loro diritti e doveri; sulle novità introdotte in tema di liste di attesa, con riferimento diretto al Piano Nazionale recentemente approvato dal Governo; su cosa sapere e come fare per difendersi; per raccogliere le loro esperienze e segnalazioni sulle liste di attesa, rilevarne i tempi per l’accesso alle prestazioni e la corretta informazione fornita da operatori sanitari e da addetti ai CUP (centri unici di prenotazione) e sull’eventuale blocco delle liste.

Sarà inoltre distribuito del materiale informativo con il quale i volontari del Tribunale per i diritti del malato e le Associazioni, facenti parte dei Comitati Consultivi aziendali all’uopo invitati, dialogheranno in ordine alle problematiche del Servizio Sanitario ed in particolare sulle difficolta di accesso alle prestazioni e sulle tante novità introdotte dal Piano Nazionale per il governo delle liste di attesa tra cui si ricordano alcuni dei seguenti punti chiave: nuovi stanziamenti per ridurre le liste di attesa; se per una prestazione specialistica si superano i tempi massimi, il paziente può rivolgersi ad una struttura privata convenzionata senza costi aggiuntivi; obbligo di indicare in ricetta le classi di priorità che dal 1.1.2020 per la classe P viene previsto un tempo massimo di 120 giorni; alle strutture che non rispetteranno i tempi massimi può essere bloccata l’attività libero professionale muraria ed i Direttori generali potranno essere rimossi dai loro incarichi ecc.

La Giornata europea dei diritti del malato è stata anche al centro dell’incontro, nei giorni scorsi, presso la Direzione generale dell’Asp di Catania, fra la presidente della sezione catanese di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, Francesca Motta, e il manager dell’Azienda sanitaria, Maurizio Lanza. Erano presenti: Maria Belfiore, coordinatrice dell’Assemblea territoriale Catania Nesima; Roberto Palma, coordinatore dell’Assemblea territoriale Catania centro; Luigi Anile, addetto relazioni esterne dell’associazione.

Lanza ha espresso la sua attenzione per i temi proposti e la piena collaborazione dell’Asp di Catania in tutte le azioni dirette a sottolineare, concretamente, la centralità dei cittadini, non solo nei percorsi di cura, ma nell’organizzazione del sistema sanitario e dei servizi.

 

La Giornata europea dei diritti del malato è una ricorrenza annuale fissata il 18 aprile di ogni anno, che, per iniziativa di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, viene celebrata in numerosi Paesi dell’Unione europea. Con questa Giornata si intende riaffermare il diritto alla salute consapevoli del suo inestimabile valore, morale, economico e sociale.

Perciò esso va sempre difeso, specie in questo periodo perchè in sofferenza specie per le fasce più deboli, costrette come sono spesso a non curarsi per mancanza di mezzi.

Per questo è importante che ognuno conosca la Carta europea dei diritti del malato tra i quali ricordiamo il “diritto all’accesso, all’informazione, alla libera scelta, all’innovazione, al trattamento personalizzato, alla privacy e alla confidenzialità, alla sicurezza delle cure”.

È importante conoscere la normativa di riferimento per cui la cittadinanza è invitata a partecipare alla campagna in corso anche per non incorrere nel recupero che le strutture sono tenute ad eseguire in caso di prestazioni non disdette o di mancato ritiro dei referti

Com. Stam.

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
168 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *