Giornata ANMIL per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro. Oggi appuntamento a Palermo

 -  -  2


Oggi ricorre la 69ª edizione della Giornata ANMIL per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, con manifestazioni in tutta Italia organizzate dalle sedi ANMIL, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, cui prenderanno parte le massime istituzioni in materia per confrontarsi sui dati relativi al fenomeno infortunistico e su cosa è necessario fare per una maggiore sicurezza sul lavoro.

A Palermo la Giornata – che è stata Patrocinata dalla Regione Siciliana e dal Comune di Palermo -, avrà il seguente programma: alle ore 10.30, nel Complesso di S. Maria dello Spasimo, si terrà una cerimonia in ricordo delle vittime con gli interventi del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, del Sottosegretario al Ministero del Lavoro Francesca Puglisi, del Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci, del Presidente nazionale ANMIL Zoello Forni e del Vice Presidente del CIV INAIL Marco Abatecola. Daranno un saluto il Presidente regionale ANMIL Antonino Capozzo e il Presidente territoriale Rosario Conti, mentre a coordinare i lavori ci sarà il Direttore generale Sandro Giovannelli.

In contemporanea ai lavori della Cerimonia civile, grazie all’interessamento dell’Amministrazione comunale di Palermo, ci sarà l’inaugurazione del restauro del Monumento creato dallo scultore Vittorio Gentile, nei giardini di Via Campolo, e una nutrita delegazione di invalidi del lavoro composta da circa 500 persone vi si recherà alle ore 10.30 per rendere omaggio ai caduti sul lavoro, alla presenza dell’Assessore Cittadinanza solidale Giuseppe Mattina, mentre per l’ANMIL ci saranno il Vice Presidente territoriale Salvatore Plescia e i Presidenti delle varie Sedi territoriali.

Per conoscere le manifestazioni locali organizzate in tutta Italia selezionare le città di interesse sul sito www.anmil.it

Com. Stam. ric. pubbl.

2 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
71 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *