La Polizia effettua serrati controlli a mezzi pesanti e pullman, nell’ambito della campagna sulla sicurezza stradale “Truck and Bus”

 -  -  4


Palermo: Nell’ambito dei servizi pianificati dalla rete di cooperazione tra le Polizie Stradali europee denominato Tispol, è stata eseguita nei giorni scorsi una vasta operazione finalizzata al controllo del trasporto su strada di merci e passeggeri, denominata “Truck and Bus”.

Nel corso dello svolgimento dell’operazione condotta dagli agenti della Sezione Polizia Stradale di Palermo sono stati controllati sulle maggiori arterie della provincia 71 mezzi pesanti, e 20 autobus a cui sono stati contestati, rispettivamente, 79 e 11 verbali per violazioni varie al Codice della Strada (supermaneto dei limiti di velocità, irregolarità del cronotachigrafo, sovraccarico, dispositivi alterati e non funzionanti, documentazione incompleta, mancanza dei dispositivi di equipaggiamento, ecc.).

Sono stati, altresì, sanzionati, 2 autisti di mezzi pesanti, trovati alla guida in giornate in cui vi era, per questi veicoli, apposito divieto di circolazione. Per gli stessi è stata adottata la misura della sospensione della patente e della carta di circolazione del veicolo.

Particolare attenzione è stata posta dagli operatori della Polizia Stradale al rispetto dei tempi di guida e di riposo, (20 le infrazioni sulle relative violazioni), nonché sull’efficienza del veicolo e sullo stato di alterazione psicofisica dei conducenti.

A tal proposito si evidenzia che una pattuglia della Sottosezione di Buonfornello, durante il servizio di pattuglia sulla A/19, avendo avuto notizia dalla Centrale Operativa Compartimentale che un autoarticolato procedeva “zigzagando”, dopo averlo intercettato, lo ha indirizzato verso l’area di Servizio Caracoli Nord e, dopo gli specifici accertamenti attraverso l’utilizzo dell’etilometro in dotazione, ha deferito all’Autorità Giudiziaria il conducente per il reato di guida in stato di ebbrezza; l’autista, infatti, guidava con un tasso alcolemico elevato. Per i conducenti professionali (autisti di mezzi pesanti, tassisti, conducenti di autobus, ecc.) la norma non prevede alcuna soglia di tolleranza, tant’è che il tasso alcolemico per tali categorie deve essere pari a 0.

Sempre il personale della Sottosezione di Buonfornello, inoltre, durante i rilievi di un incidente stradale, ha accertato che la conducente di un’autovettura coinvolta nel sinistro risultava positiva all’etilometro; nel corso di un altro controllo, sempre in A/19, un automobilista è stato trovato in possesso di hashish e, poiché si è rifiutato di sottoporsi agli accertamento finalizzati a comprovare il consumo di sostanze stupefacenti, è denunciato all’Autorità Giudiziaria e segnalato quale assuntore alla competente Autorità Amministrativa.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
68 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *