Ferrandelli: “E’ tempo di riconciliazione. Ognuno di noi ha qualcosa da farsi perdonare, ma anche molto da dare”

 -  -  3


Palermo,18 novembre – “Oggi, a più di un anno dal voto, ho vissuto questo dibattito come il rafforzamento della mia convinzione di allargamento del fronte politico al fine di gestire le dure sfide del futuro”. Queste le parole di Fabrizio Ferrandelli al dibattito presso il cinema Tiffany sul futuro di Palermo organizzato con tutti i competitors alla carica di Sindaco.

“Ormai il quadro economico di deficiarietà e la consapevolezza di avere un comune in dissesto funzionale, quadro da me delineato in campagna elettorale, è patrimonio di tutte le compagini politiche – aggiunge Ferrandelli.Ognuno di noi ha una propria storia, ha commesso degli errori e ha qualcosa da farsi perdonare – precisa – io so anche di avere ancora molto da dare. È tempo di Ubuntu: la filosofia della riconciliazione del Sudafrica proposta da Mandela e, in fondo, la parola d’ordine della mia vita e l’origine del mio impegno sociale.Palermo ha bisogno di riconciliazione, di rimettere insieme il tessuto sociale. Il dopo Orlando è iniziato con la sua rielezione, è un pezzo di storia e non di futuro. Non sta più a noi dire oggi se è stata glorioso o opaca. È tempo che ci si confronti anche con chi ha creduto in lui.Si deve guardare avanti – conclude Ferrandelli – consapevoli delle differenze, ma concentrandosi su punti progettuali certi: proteggere il territorio, rilanciare l’economia per bloccare la fuga dei giovani attraendo investimenti e gestire l’ordinario favorendo la partecipazione attiva dei cittadini”.

Com. Stam.

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
197 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *