Contrasto allo spaccio di droga a Milano: la Polizia di Stato arresta due persone e ne indaga una per ricettazione

 -  -  12


Non si ferma a Milano l’attività della Polizia di Stato di contrasto allo spaccio di droga mediante i servizi investigativi della Squadra Mobile e dei Commissariati della Questura di Milano.

L’attività d’indagine condotta dai poliziotti della Squadra Mobile ha portato gli stessi ad individuare un appartamento in zona Quinto Romano come probabile punto di detenzione di droga ai fini di spaccio. Giunti in via Airaghi, gli agenti della 6^ Sezione della Squadra Mobile, verso le ore 22.15, hanno notato un uomo che, arrivato sul posto in evidente frenetica attesa di qualcuno che doveva uscire da un appartamento dello stabile, è stato raggiunto da una persona, uscita dal condominio e con la quale ha effettuato un scambio di merce e denaro, e poi si è allontanato

I poliziotti poco dopo lo hanno raggiunto e l’uomo, un 32enne milanese, ha ammesso di essere uscito di casa per acquistare una dose di cocaina per 20 euro, motivo per il quale è stato segnalato al Prefetto di Milano in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti e contravvenzionato ai sensi del Decreto Legge “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Lo spacciatore, invece, ha fatto immediato rientro nel suo appartamento al piano terra dello stabile e gli agenti della Squadra Mobile hanno atteso il primo momnento utile per farvi accesso: dopo pochi minuti è arrivato un parente dello stesso e i poliziotti, qualificandosi, sono entrati: in fondo alla sala, davanti ad una camera da letto, c’era il pusher che, alla vista degli agenti, con mossa fulminea, è entrato in camera per uscirvi dalla finestra, gettando, nel contempo, aldilà di una siepe, un sacchetto con 35 grammi di cocaina. Subito bloccato, il trentenne L.B. è stato arrestato

Nella mattinata, invece, gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato Monforte Vittoria, al termine di un’attività investigativa sullo spaccio di droga nella zona di competenza, hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio J.K., 36enne cittadino del Gambia con precedenti per droga.

Individuato l’appartamento in via Monte Popera in cui l’uomo viveva, ieri mattina alle 9.30 gli agenti del Commissariato Monforte Vittoria hanno iniziato un servizio di appostamento e controllo in attesa che l’uomo uscisse per poter procedere al controllo. Verso le 11.15, una volta uscito di casa, il 36enne è stato fermato e controllato dai poliziotti che hanno sequestrato 8 dosi di cocaina dal peso di 7,2 grammi.

La successiva perquisizione domestica ha portato gli agenti a rinvenire e sequestrare altre 7 dosi e un ovulo di cocaina dal peso totale di 18 grammi e un ovulo di 20 grammi di hashish. Inoltre, nell’appartamento vi erano 2.,800 euro in banconote di vario taglio, un bilancino di precisione, materiale da confezionamento, 13 telefoni cellulari, 5 sim telefoniche, 4 personal computer, tre tablet e due agende contenete nomi ed importi di probabili acquirenti, materiale informatico di cui l’arrestato non ha saputo fornire indicazioni circa il possesso e per il quale è stato indagato per ricettazione.

12 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
164 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: