Movida, Figuccia: “Autorizzazioni e concessioni lampo per rilanciare l’economia”

 -  -  4


“L’ultima legge di stabilità attraverso un intervento legislativo da me fortemente voluto, ha previsto un sostegno agli esercizi commerciali quali, pub, ristoranti e bar che in funzione che della norma introdotta, hanno il diritto di estendere l’utilizzo del suolo pubblico attraverso la possibilità di utilizzarne gratuitamente il 50% in più rispetto a quanto già ne precedentemente occupato –

a dirlo è Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia che prosegue – diciamo che non tutte le amministrazioni comunali si sono prontamente attivate attraverso il recepimento della norma con l’emanazione di un relativo regolamento e in questa steppa di inerzia, spicca sicuramente il Comune di Palermo. Una città che dovrebbe caratterizzarsi invece per un rapido impegno considerato il numero incredibile di attività che attraverso locali diurni come bar e gelaterie ma anche notturni di ristorazione e pub, vede una movida palermitana oggi spenta che avrebbe tutto il diritto di vivere una fase di rilancio dopo una chiusura economica che ne ha determinato il crollo. Nessuna reazione, solo silenzio. Chiediamo quindi al sindaco della città di Palermo di attivarsi immediatamente cercando di rivalutare la posizione di tanti esercizi che in passato avevano ricevuto un diniego per questioni assolutamente superflue. Penso sempre alla zona dei Candelai e ricordo come chi della mia generazione sia cresciuto con questa movida nostrana che era di grande respiro. Oggi di quei venti locali ne sono rimasti solo 7-8 e ad essi stessi è negato l’utilizzo del suolo pubblico per generici vincoli idrogeologici. Sembrerebbe che queste attività non possano riaprire perché il rischio è quello delle inondazioni ma mi chiedo quali inondazioni possono esserci nel periodo di luglio ed agosto con una Sicilia a rischio siccità? Chiediamo quindi che l’amministrazione si attivi fornendo risposte con autorizzazioni e concessioni lampo per rivalutare tra le altre, la possibilità di concedere suolo pubblico con una maggiore rapidità in questo periodo post-emergenziale”.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
88 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: