Ugl: anche in Basilicata inaugura la nuova stagione sindacale

 -  -  3


“La festa del tesseramento è stata anche un modo per ricordare gli ultimi traguardi raggiunti dal nostro sindacato: i nostri 70 anni di storia e la presentazione del nuovo logo dell’Ugl come avvenuto a livello nazionale, ora riproiettato a livello territoriale.

L’Ugl, come ha precisato anche il nostro Segretario Generale, Francesco Paolo Capone, cambia simbolo ma non identità. Un restyling che dovrà coinvolgere tutto il sindacato affinché sappia cogliere le vere priorità, in un mondo multiforme e in continua evoluzione”.

Con questo spirito ha avuto inizio la giornata della Festa del  Tesseramento in Basilicata, organizzata unitariamente dalle segreterie territoriali di Matera e Potenza, presso la sede dell’Ugl di quest’ultima, con la partecipazione della Segretaria Confederale, responsabile Nazionale dell’Ufficio Politiche del Welfare, pari opportunità e terzo settore  Ugl, d.ssa Petillo Ornella.

“È certamente un momento di incontro e di confronto con tutti i dirigenti lucani Ugl che quotidianamente si impegnano sul territorio per la tutela dei diritti dei lavoratori” –ha detto l’esponente nazionale Ugl, Petillo. “In tantissimi sono accorsi all’appuntamento che ha inaugurato la nuova stagione sindacale e in molti hanno potuto godere di un brio e una linfa tutta nuova, portata dal lavoro di squadra e dal S.G. Ugl Paolo Francesco Capone, il quale ha deciso di effettuare un restyling anche sul logo, segno tangibile che dovrà proiettare l’Ugl verso le nuove sfide del mondo del lavoro. Con lo spirito della Confederalità – ha aggiunto Petillo – l’Ugl è una comunità che prosegue questo percorso di 70 anni; un tragitto difficile, complicato, dalla parte più complessa della rappresentanza dei lavoratori spesso discriminata, ma sempre con la fierezza e la volontà di difendere gli interessi dei lavoratori associati e complessivamente del mondo del lavoro. La Basilicata viene rappresentata in modo ottimale dai nostri uomini nella provincia sia di Potenza che di Matera, tant’è che ad oggi contiamo oltre 7000 iscritti a rappresentare tutte le federazioni e categorie: dai giovani ai pensionati. Un ringraziamento speciale dalla Confederazione va inevitabilmente ai due segretari delle Unioni territoriali del lavoro: Giuseppe Palumbo e Pino Giordano. Questi hanno sostenuto e accompagnato l’evento con grande coinvolgimento, con umiltà e simpatia hanno regalato importanti insegnamenti ai nostri dirigenti della Basilicata e hanno incoraggiato tutti ad un meraviglioso tuffo nel volgere lo sguardo al futuro ma tenendo ben saldi i valori che da sempre ci caratterizzano: il rispetto e la tutela dei lavoratori nell’interesse della crescita collettiva. Principi condivisi che si basano, come invita a riflettere il segretario Capone, su un’unanime visione che deve dare allo Stato un preciso ruolo sociale. Se questa visione negli ultimi tempi si è persa e al suo posto si è imposta, a destra come a sinistra, una concezione da lasciare più spazio possibile all’individuo e al privato, anche nel mondo del lavoro si riattualizza un nuovo modello sociale. E se il lavoro cambia – ha concluso Petillo – anche l’Ugl è al passo coi tempi”.

#70anniugl

#UTLPotenza

#UTLMatera

#tesseramentougl

Com. Stam.

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
198 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *