Sabrina Figuccia: “dipendenti comunali: salta la ratifica del contratto integrativo, servizi a rischio per i palermitani”

 -  -  5


“L’insipienza dell’amministrazione guidata dal sindaco Orlando rischia di mettere in pericolo parecchi servizi comunali per i palermitani”.

Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo, che prosegue: “Subito dopo gli incontri alla fine dello scorso anno con alcuni sindacati, Orlando e i suoi annunciarono in pompa magna che era stato firmato il contratto integrativo dei dipendenti comunali, è arrivata la doccia fredda del Collegio dei revisori dei conti, che in pratica hanno bocciato l’accordo, impedendo così importanti strumenti come ad esempio gli straordinari e la reperibilità dei dipendenti, bloccando così tantissimi servizi indispensabili per i palermitani.

Il no del Collegio è stato motivato dal fatto che gli accordi sono stati siglati a fine anno, quando in pratica la gran parte del lavoro dei dipendenti era già stato effettuato. Bastava, quindi, firmare gli accordi tra gennaio e febbraio del 2019 per evitare di arrivare a questo punto. Davvero un esempio lampante delle capacità di quest’amministrazione, che non riesce neanche a rispettare né le migliaia di dipendenti né tantomeno i cittadini palermitani”.

“Ancora una volta – afferma Daniele Galici, componente Ugl della Rsu del Comune – i dipendenti di Palazzo delle Aquile vengono maltrattati dal sindaco e dai suoi assessori”.

Com. Stam.

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
184 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *