In quasi dodicimila hanno scelto il nuovo biglietto digitale

 -  -  5


Molti non lo sapevano, altri preferiscono il vecchio biglietto cartaceo, nel segno della tradizione: come si poteva prevedere, il debutto del tagliando online della Lotteria Italia fa segnare numeri ancora marginali: per l’esattezza, riferisce Agipronews, la vendita si è attestata a quota 11.709 sui 6,7 milioni della vendita totale.

La novità, che mette comunque la Lotteria al passo con i tempi e sarà sviluppata nelle prossime edizioni, è stata lanciata lo scorso 1 ottobre. Attraverso un’apposita area presente sul sito www.lotteria-italia.it è stato possibile collegarsi ai siti web dei punti vendita a distanza autorizzati alla vendita dei biglietti digitali. Per l’acquisto online del biglietto digitale bisognava essere possessori di conto gioco presso uno dei punti vendita a distanza autorizzati.

MF/Agipro

 

1,3 MILIONI DI BIGLIETTI NEL LAZIO (-5,2%), ROMA IN TESTA NELLE VENDITE

 

È ancora il Lazio la regione dove sono stati venduti più biglietti della Lotteria Italia, con circa 1,3 milioni di tagliandi (precisamente 1.324.870), il 20% del totale nazionale. Complessivamente il dato regionale delle vendite della Lotteria Italia 2019 registra un calo del 5,2%.

Tra le singole province emerge il dato di Roma, che supera anche quest’anno il milione di biglietti (1.035.240), ma anche il totale segna un 5,5% di decremento rispetto alla scorsa edizione. Segno meno anche per la provincia di Rieti (42.720 tagliandi, -6,5%), e scendono anche le vendite in provincia di Frosinone (142.660, -6,8%), Latina (43.920, -2,1%). Unica provincia col segno più è Viterbo (60.230, +1,7%).

MSC/Agipro

 

CAMPANIA STABILE: STACCATI 605MILA BIGLIETTI (+2,9%), NAPOLI IN VETTA ALLE VENDITE

 

Vendite sostanzialmente stabili per la Lotteria Italia in Campania: nell’edizione 2019 in regione sono stati venduti 605.380 biglietti, +2,9% rispetto all’edizione dello scorso anno, quando furono staccati 588mila tagliandi. Tra le città Napoli rimane al primo posto nelle vendite, con 304mila biglietti venduti in città a provincia (+2,9%). Al secondo, riferisce Agipronews, posto Salerno, dove si registra il dato di crescita più evidente: 132mila tagliandi e +7,2%. Terza piazza per Caserta (90mila,-2,9%). In provincia di Avellino sono quasi 60mila i biglietti venduti (precisamente 59.820) e portano a +5,2% la crescita rispetto alla passata edizione. A chiudere è Benevento, con un calo contenuto: 19mila tagliandi e -3,7%.

In generale, nella regione il punto più alto degli ultimi dieci anni è stato toccato nel 2009 (quando la Lotteria era abbinata a “Affari tuoi”), con quasi 1 milione di biglietti. Il punto più basso, esclusa questa edizione, nel 2012 (“La Prova del Cuoco”), con meno di 600mila tagliandi venduti. SA/Agipro

 

LOMBARDIA: VENDUTI 1,1 MILIONI DI BIGLIETTI, LA METÀ IN PROVINCIA DI MILANO

 

La Lombardia occupa ancora il secondo posto in assoluto nelle vendite della Lotteria Italia. I biglietti staccati nell’ultima edizione, riferisce Agipronews, sono però 1.145.490, il 2% in meno rispetto al dato dello scorso anno. Milano e provincia svettano con quasi la metà dei tagliandi venduti (546.030, dato sostanzialmente stabile rispetto all’edizione 2018). Tra le altre province, Brescia è seconda con 123.600 biglietti, un dato comunque in calo del 10%; ultimo gradino del podio per la provincia di Bergamo (100.380, -0,9%). In crescita invece il dato della provincia di Sondrio, che con 13.220 sale del del 4,3%, ed è positivo anche il bilancio di Varese, a +3,3% (83.220 tagliandi venduti). Segno meno per le altre province: a Mantova si arriva a -7,7% (33.000 biglietti), Como registra un -6% (48.980), più contenuto il segno meno di Monza (66.520, -4,8%), Cremona (29.620, -3,5%), Lecco (27.020, -3,3%), Lodi (27.020, -2,9%) e Pavia (46.880, -1,5%). LL/Agipro

Com. Stam.

 

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
81 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *