Palermo RAP. Insieme con i consiglieri della prima circoscrizione e i residente dell’Albergheria per sensibilizzare al rispetto e al decoro del proprio quartiere

 -  -  3


Sensibilizzare i cittadini e curare il proprio quartiere come se fosse casa propria è l’obiettivo dell’iniziativa avviata stamattina dalla prima circoscrizione del Comune di Palermo di concerto con Rap presso il quartiere Albergheria.

“L‘iniziativa denominata “l’Albergheria è casa mia”, – spiega il presidente della Rap Giuseppe Norata – coinvolge quest’area perché è una zona fortemente interessata dagli abbandoni incondizionati. Da un monitoraggio direttamente effettuato dalla prima circoscrizione ricadono in questa zona 18 discariche che vengono periodicamente pulite e che velocemente vengono sporcate, vanificando i nostri sforzi. Quando il presidente della circoscrizione ha chiesto  un’ulteriore attenzione alla problematica ci siamo subito attivati”.

“Il progetto prevede il coinvolgimento dei cittadini residenti all’Albergheria – spiega Massimo Castiglia, presidente della prima circoscrizione – per sensibilizzarli ad usufruire dei servizi della Rap e non buttare su strada i rifiuti ingombranti. La propria casa non è solo la propria abitazione ma la via antistante, l’aiuola e la piazza vicina. Le strategie politiche oggi devono camminare con le azioni concrete e questa iniziativa si inserisce tra gli obiettivi da portare avanti insieme all’amministrazione”.

Le attività di sensibilizzazione e l’assemblea pubblica vedono coinvolti oltre ai consiglieri della prima circoscrizione, anche ospiti delle associazioni aderenti al “Pon Metro” –  PA 3.2.2.a, Centro Agape, Centro San Carlo, San Francesco, Istituto Valdese, Panormitana Onlus ( braccio operativo di Caritas) e Croce Rossa Italiana, comitato Palermo.  “Il Quartiere si presta ad avere le caratteristiche di essere sostenibile – tengono a precisare gli organizzatori. Abbiamo un mercato storico da valorizzare, un mercato dell’usato da regolamentare, tante cose da fare, come tra l’altro, estendere la raccolta differenziata”.

La Rap ha predisposto due cassoni scarrabili in due siti dell’Albergheria: in via Mongitore e in via Majali con supporto di mezzi satelliti più piccoli per intervenire nelle vie strette.

Ecco le vie interessate alle attività di rimozioni ingombranti:  Via Mongitore; Via Villanueva; Via Di Cristina; Via Diego Orlando;  Piazza Baronio Manfredi ; Via Tesauro; Vicolo S. Maria Maggiore; Piazza Schiera; Via Nunzio Nasi; Piazza Ballarò; Via Porta di Castro; Via Benfratelli; Via Saladino; Via Biscottari; Via Guido delle Colonne; Piazza dell’Origlione; Via Del Protonotaro; Via Vittorio Emanuele; Piazza della Vittoria.

Il Direttore Generale della Rap Roberto Li Causi ritiene che le iniziative come quelle avviate presso l’Albergheria, siano utili per sensibilizzare i cittadini palermitani verso la economia circolare. “In attesa dell’apertura in zona di un altro Centro Comunale di Raccolta – spiega Li Causi – è intenzione di RAP programmare iniziative similari su altri quartieri di Palermo”.

Com. Stam.

1  foto . Da sinistra : Antonio Nicolao vice presidente, consiglieri Francesco Tramuto, Giuseppe Randazzo, Salvatore Sorci e Salvatore Imperiale.

 

 

 

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
78 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *