Aumento tariffe Atm, Sindaco De Luca: “Gioveni non è informato, i costi diminuiranno la contribuzione del Comune, quindi dei cittadini”

 -  -  6


Messina: “Il consigliere Gioveni parla di scelleratezza in merito agli aumenti delle tariffe per il trasporto pubblico a Messina?

Al collega consiglio di leggere le carte perché solo così avrebbe notato che già dal precedente management erano previsti adeguamenti nell’ottica di un nuovo piano industriale, già nel febbraio 2018. Servono a diminuire la contribuzione del Comune, quindi di tutti i cittadini”. A riferirlo è il Sindaco di Messina, on. Cateno De Luca, in risposta a  Libero Gioveni, Presidente della Commissione Viabilità.

“Ricordo a Gioveni che tale piano – continua il Sindaco Peloritano –  incentiva gli abbonamenti che sono comunque venduti a prezzi molto contenuti rispetto ad altre città metropolitane. Inoltre, agli studenti è stato esteso – a parità di costo – la possibilità di utilizzare i mezzi pubblici anche il sabato, la domenica e tutti i festivi”.

“Sulle soste invece tramite le numerose app disponibili è possibile pagare solo per i minuti di effettivo utilizzo. Il buon Gioveni – conclude il Primo cittadino –  vuole ancora continuare su questo linea? I costi del servizio di ATM  in liquidazione sono stati pagati fino ad oggi dai fornitori e dagli innumerevoli altri creditori. Tra l’altro, il cosiddetto Costo Standard è stabilito dalla legge. A pagare saranno sempre i cittadini qualunque sia la tariffa adottata, anche perché, da consigliere comunale, Gioveni sa che il Consiglio può decidere di mantenere tariffe più basse, con il conseguente carico dei costi su chi paga le tasse”.

Com. Stam.

 

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
102 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: