Carini, Gallina: “Amministrazione incoerente e grande senso di responsabilità del Consiglio Comunale”

 -  -  2


Martedì sera in una sala consiliare gremita si e’ messo l’acceleratore all’ attività amministrativa- politica in chiave della stabilizzazione dei precari , visto che il percorso rischiava seriamente di essere compromesso come ho affermato qualche mese fà.

Ancora una volta un’amministrazione incoerente ha messo a rischio l’iter di approvazione dei bilanci . Finalmente il Consiglio nel suo insieme ha dimostrato grande senso di responsabilità ed orgoglio. Lo dice con grande soddisfazione Gallina Giovanni Consigliere Comunale e Coordinatore Provinciale dei Circoli del meridione che vuole raccontare la storiografia e le emozioni della serata. All’ordine del giorno :

approvazione programma triennale delle opere pubbliche 2019-2021 approvazione bilancio di previsione 2019 e bilancio pluriennale 2019-2021 La prima questione affrontata e’ quella del piano triennale, la cui approvazione e’ propedeutica all’approvazione del bilancio . Ampio e’ stato il dibattito, visto che l’amministrazione ha dimostrato una presunzione che ha raggiunto l’ incoscienza vista la decisione di inserire all’interno del piano l’ampliamento del cimitero in project financing cioe’ con fondi privati. L’amministrazione fa presente che dopo un confronto con gli uffici non si e’ riusciti a programmare un progetto in house o trovare valide alternative, considerando le difficolta’ in cui versa

l’ente e che la problematica preoccupa per il fatto che Carini e’ un paese sempre piu’ vecchio.. Affermazioni che meritano una contro risposta : ricordo che siamo partiti all’inizio del mandato con grandi propositi, un servizio di smaltimento rifiuti in house , una gestione idrica in house insomma una rivoluzione programmatica , un cambio di passo notevole con il passato ma che alla fine ricordo si e’ mostrato solo uno specchio per le allodole .Ho continuato dicendo che non e’ la popolazione vecchia e la politica che e’ vecchia , che non sono i funzionari che debbono trovare le risorse e risolvere i problemi , ma e’ la politica che non ha quella capacita’ analitica , programmatica ed inventiva che non sa piu’ dare le risposte sul territorio. Insomma, la politica ha perso il coraggio. Coraggio finalmente che ho letto negli occhi di molti consiglieri soprattutto i giovani che contrari ha portato al ritiro della proposta e successivamente alla bocciatura del progetto con l’atto di indirizzo di ripresentarlo in una nuova veste pubblica , perché nessuno e’ contrario al progetto. Bisogna però garantire i cittadini e fermare la svendita del nostro territorio. Ho continuato spiegando come la politica deve ringiovanire , come oramai da trent’anni non si riesce a fare una programmazione seria e come i giovani devono prendersi le responsabilita’ di decidere il futuro di questo paese, di come sfruttare al meglio il nostro potenziale quello patrimoniale, come rafforzare gli uffici fino ad arrivare al piano spiagge. La serata continua con l’approvazione del bilancio di previsione 2019 e bilancio pluriennale 2019-2021 da parte del Consiglio Comunale organo titolare dell’approvazione che determina un’accelerata alla stabilizzazione dei precari . Ricordo che il 17 dicembre si riunira’ al ministero la commissione sul tema per poter mettere finalmente fine all’agonia di questi padri e madri di famiglia. Un plauso va a tutta l’assise, agli addetti ai lavori che con un senso di grande responsabilita’ e senza nessuna malizia sta portando avanti la battaglia per raggiungere l’obbiettivo .

Com. Stam.

2 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
253 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *