Diritti riscritti dai bambini, a Palermo presentati dall’Autorità garante manifesto e volume

 -  -  4


Evento alla Zisa con la Garante Filomena Albano e 400 bambini in occasione del 30° anniversario della Convenzione di New York 

Si svolgerà a Palermo il prossimo 25 novembre, nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione del trentennale della Convenzione di New York, l’evento “I bambini parlano diritti(o)”, promosso dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (AGIA) in collaborazione con l’associazione “Così per gioco”. L’iniziativa sarà ospitata (a partire dalle ore 10) dal cinema “De Seta” ai Cantieri culturali alla Zisa e vedrà la partecipazione della Garante nazionale Filomena Albano insieme all'”allenatore di cervelli” Carlo Carzan.  Saranno presenti oltre 400 alunni delle scuole primarie di Palermo, Trapani, Castelvetrano (Trapani), Donnalucata (Ragusa) e Presicce (Lecce).  Previsti i saluti dell’assessore alla Cittadinanza Solidale del Comune di Palermo, Giuseppe Mattina. Interventi dell’ufficio del Garante per l’infanzia comunale Pasquale D’Andrea e per Rai Ragazzi di Federica Grosso.

Il progetto, che ha avuto come obiettivo la diffusione della conoscenza della Convenzione tra i più piccoli attraverso la riscrittura dei diritti, ha coinvolto in tutta Italia più di 10 mila partecipanti. Nelle diverse attività realizzate con i bambini è stato utilizzato il libro illustrato dell’Autorità garante “Geronimo Stilton. Viaggio alla scoperta dei diritti dei bambini” (edito da Piemme), un’avventura ambientata nella Penisola alla ricerca della Convenzione smarrita, e ritrovata, in occasione delle celebrazioni per i suoi 30 anni. A Palermo saranno presentati il manifesto e un volume che raccolgono i diritti riscritti dai bambini di tutta Italia.

“Il progetto ci ha permesso di far conoscere la Convenzione a tantissimi bambini che, attraverso attività di gioco e partecipazione interattiva, hanno imparato di avere dei diritti e hanno compreso quanto sia importante affermarli e difenderli sin da piccoli. Non solo, ascoltarli e coinvolgerli nella riscrittura della Convenzione ci ha permesso di scoprire quali sono i nuovi bisogni e le nuove esigenze di cui noi adulti dobbiamo tener conto e in che modo dobbiamo lavorare per attualizzare la Convenzione al mondo di oggi”.

Nel pomeriggio l’Autorità garante farà visita alle Officine del Centro Tau, dell’associazione Inventare insieme onlus, dove incontrerà bambini e ragazzi e i rappresentanti della rete della Comunità educante evoluta Zisa Danisinni.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
72 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *