Russo – Rizzo (Confintesa Federazione Regionali A e B): Cara Regione Siciliana, è questione di serietà.

 -  -  4


La Regione Siciliana continua ad ignorare la drammatica situazione dei suoi dipendenti inquadrati nelle categorie A e B. Ad oggi, ormai alla fine del 2019, Confintesa ha inviato numerose note e altrettanti comunicati stampa, volti a evidenziare ed enucleare il problema dei dipendenti regionali che seppur inquadrati nelle Categorie A e B, vengono sovente impiegati per mansioni e ruoli superiori e allorquando la Regione cerca figure professionali di categoria superiore, lo fa all’esterno escludendo la possibilità di crescita professionale per i predetti impiegati.

Tale orientamento regionale è palesato da atti formali della Regione Sicilia, quali la “Deliberazione di Giunta di Governo del 10 ottobre 2019 n. 361, avente per oggetto “Piano triennale del fabbisogno di personale per il rafforzamento dei servizi e delle misure di politica attiva del lavoro Apprezzamento“. “

Confintesa si vede costretta, visto che la Regione Siciliana ad oggi non ha dato ancora alcun segnale di interessamento, a chiedere formalmente un incontro urgente con l’Assessore al Lavoro Antonio Scavone, per trattare finalmente i punti salienti della problematica del corretto inquadramento e utilizzo dei lavoratori delle categorie A e B“, così dichiarano Antonio Russo, Segretario Generale Confintesa Federazione Regionali A e B e Rosanna Rizzo, Dirigente Sindacale Confintesa Federazione Regionali A e B.

Com. Stam. ric. pubbl.

 

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
59 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *