PostepayCrowd Tutti gli artisti siciliani in gara hanno raggiunto il co-finanziamento!

 -  -  4


Siamo giunti alla chiusura delle prime due call del progetto di PostepayCrowdl’iniziativa a sostegno dei giovani artisti che ha messo a segno numerosi cofinanziamenti. Possiamo segnalare che tutti gli artisti provenienti dalla Sicilia hanno centrato l’obiettivo!

Cinque infatti erano gli artisti siciliani in gara, PaolantonioAnita De LucaPatrizia AjelloRoberta De Gaetano Federico Stabile, e tutti hanno raggiunto l’obiettivo stabilito riuscendo a ottenere il cofinanziamento da parte di Postepay, promotore dell’iniziativa, con il sostegno progettuale di Eppela – principale piattaforma italiana di crowdfunding reward based. Insieme hanno raccolto più di 14000 euro grazie al contributo di oltre 450 sostenitori, a cui si aggiunge il cofinanziamento di 10000 euro da parte di Postepay.

Il prossimo step dell’iniziativa sarà la scelta di Levante, che tra i 28 artisti cofinanziati sceglierà un fortunato che aprirà il suo prossimo concerto del 23 novembre al Forum di Assago. Sarà uno di loro a essere scelto?

I cinque hanno anche un’ulteriore possibilità, ovvero potranno essere selezionati da una delle 4 etichette musicali indipendenti – Hokuto EmpireMetatronYalla e Pioggia Rossa – che sceglieranno ognuna un progetto da sostenere tra tutti quelli cofinanziati nelle 3 call (la terza sarà in apertura il 21 novembre).

Paolantonio, già noto alla scena musicale italiana per essere stato nella rosa dei vincitori di Musicultura 2019 e finalista al Premio Bindi 2018. L’artista, originario di Catania, per realizzare il suo sogno nel cassetto ha lasciato tutto e si è trasferito a Milano, dove ha portato avanti una lunga gavetta suonando prima per strada e poi nei locali, fino ad aprire i concerti di artisti come Simone Cristicchi, Fabrizio Moro e Ornella Vanoni. Ora può finalmente compiere uno dei passi più importanti nella carriera di un cantautore: il suo primo album!

Anita De Luca, catanese, è una cantautrice-studentessa che diplomata in Musica Elettronica e Nuove Tecnologie, che vuole continuare a fare musica continuando gli studi per specializzarsi in progettistica di impianti audio e trattamento acustico degli ambienti. Il progetto cofinanziato è quello di creare un piccolo studio di registrazione in cui potrà produrre la sua musica.

 

Patrizia Ajello, classe 1988 e terzo posto al Premio Mia Martini 2010, Patrizia ama definirsi una “cantastorie 2.0“. Cantautrice, video maker, attrice, danz-attrice, regista, la sua carriera è caratterizzata dall’eclettismo e, dopo il suo ultimo progetto live “Favole senza olio di palma“, riuscirà finalmente a presentare al pubblico il suo nuovo album “Imperfetta”!

Roberta De Gaetano è cantautrice dall’animo pop. Nel 2018 pubblica il suo primo singolo “Non è vero” entra a far parte dei finalisti del Premio Bindi e Premio Bianca D’Aponte. A giugno 2019 pubblica il suo secondo singolo “Bisogni Primari”. A dicembre inizierà il tour di promozione per il suo nuovo album. Ha già pubblicato due videoclip e grazie al cofinanziamento con Postepay riuscirà a realizzarne un terzo.

Federico Stabile, è un giovane musicista e cantautore palermitano. Ha all’attivo due singoli “Palermo City Blues” e “Tanti così”. L’album che realizzerà con il cofinanziamento con si chiama “Palermo City Blues”, ed è una sperimentazione che unisce Funk, Nu Soul ed elementi provenienti dalla Black Music in generale.

Il progetto PostepayCrowd, lo ricordiamo, è un modello di crowdfunding misto, che integra il microfinanziamento dal basso, premiandolo con un contributo in grado potenzialmente di raddoppiare quanto raccolto dagli utenti. Un co-finanziamento che pone come unico requisito il grado di supporto che l’artista è stato in grado di ottenere dai propri fan. “Se convinci il tuo pubblico, convinci anche me” è il principio alla base di questo progetto che vuole mettersi al servizio dei protagonisti della scena musicale di domani.

L’iniziativa, inoltre, sostiene concretamente gli artisti nelle principali difficoltà riscontrate: il reperimento delle risorse per affrontare le spese di produzione, stampa e distribuzione di un nuovo prodotto discografico; la conquista di una visibilità che solo un lavoro di comunicazione ‘professionale’ può offrire; l’accesso a un palcoscenico, a un pubblico da conquistare sul campo.

Parliamo di chance che sinora nessun crowdfunding ha offerto, e che rendono PostepayCrowd un reale sostegno alla scena musicale italiana. Scena che ha risposto con entusiasmo, con decine e decine di candidature che non cessano d’arrivare da tutte le parti d’Italia. E soprattutto con centinaia e centinaia di persone che già dalle prime ore stanno sostenendo gli artisti in call, credendo fortemente che tra di loro ci sia il futuro della musica italiana!

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
69 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *