Forestali. Figuccia: “Inaccettabile punizione del lavoratore che s’impegna a tutela dei suoi colleghi”

 -  -  13


 “Aprendo in queste ore delle discriminazioni avvenute a danno di un lavoratore Forestale, Giuseppe, un operaio che ho incontrato a seguito della mia visita nel cantiere del canale di scolo della Diga Jato”. –

Lo afferma l’on. Vincenzo Figuccia deputato Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo La Sicilia -.”Pochi giorni fa, infatti, – prosegue Figuccia – mi sono recato nel cantiere  in questione allo scopo di riconoscere i meriti agli operai che con    dedizione e sacrificio stanno operando in quel contesto difficile per mettere in sicurezza il territorio, mitigando i rischi dovuti al dissesto idrogeologico”.”Mentre ho voluto personalmente consegnare questo riconoscimento, mostrando solidarietà e vicinanza ai lavoratori, – continua Figuccia – l’Amministrazione dal canto suo ha risposto con con una punizione nei confronti del lavoratore che ho incontrato insieme agli altri nel corso della mia visita in cantiere, attraverso un trasferimento dal luogo di lavoro francamente inaccettabile.””Chiedo all’Assessore on. Edy Bandiera – conclude il parlamentare – se fosse a conoscenza di questo fatto e gli evidenzio la gravità di quanto è accaduto chiedendogli di intervenire immediatamente per redimere la questione,  nella consapevolezza che se non dovesse farlo, arriverà un’ulteriore conferma del mio pensiero e di quello che iniziano a pensare molti lavoratori Forestali, ovvero che questo Assessore è nemico dei lavoratori e nulla ha fatto o intende fare per migliorare la loro condizione, poiché impegnato continuamente  in missioni in giro per il mondo.  Insieme a tutti i Forestali liberi, non intendo piegarmi a questa logica del terrore diffuso tra i lavoratori e continuerò a  visitare i cantieri in cui operano i Forestali chiedendo al contempo condizioni adeguate di pagamento e di lavoro a partire dalla puntualità delle retribuzioni e dall’aumento delle giornate”.

Com. Stam. ric. pubbl.

13 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
625 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *