Milano: primo convegno sul “Codice Rosso” in materia di violenza di genere in Questura

 -  -  3


Martedì 15 ottobre 2019, presso la Sala “Paolo Scrofani” della Questura di Milano, si è svolto un convegno intitolato Violenza contro vittime “vulnerabili” – Prassi operative alla luce della L. 69/19.

Dopo i saluti del Questore, dr. Sergio Bracco, l’iniziativa, ha visto la partecipazione del Dott. Fabio Roia, Presidente della Sezione Autonoma Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano, Magistrato esperto nel settore della violenza di genere, autore del libro “Crimini contro le donne: Politiche, Leggi, Buone pratiche”.

A seguire l’intervento del Procuratore Aggiunto Dr.ssa Maria Letizia Mannella, Capo e componente del V Dipartimento “Fasce deboli” della Procura di Milano e del Sostituto Procuratore Dr.ssa Francesca Gentilini, dello stesso Dipartimento, che si occupa dei reati su cui ha maggiormente inciso la recente riforma di cui alla L. 69/2019.

Sono altresì intervenuti la Dr.ssa Alessandra Kustermann, primario del Servizio violenza sessuale e domestica della Clinica Mangiagalli, da molti anni in prima linea nel settore dell’assistenza delle vittime dei reati in questione, nonché la Dr.ssa Alessandra Simone, Dirigente della Divisione Anticrimine, che ha illustrato le molteplici iniziative realizzate negli ultimi due anni dalla Questura di Milano nel campo della prevenzione della violenza contro vittime vulnerabili, tra cui il Protocollo Zeus, sottoscritto il 04 aprile 2018, che prevede un’azione mirata di prevenzione sugli autori delle condotte prevaricatrici, invitate a sottoporsi ad un percorso di recupero trattamentale, con eccellenti risultati concreti nel campo della riduzione delle recidive.

Nel dibattito, agli operatori della Polizia di Stato di Milano quotidianamente impegnati sul fronte della violenza di genere, sono state illustrate le buone prassi oggi necessarie a seguito della Legge sul “Codice rosso”, fondata sulla tempestività dell’intervento della Magistratura e delle Forze di Polizia.

Nel corso della mattinata, grazie al prezioso contributo dei relatori, sono state affrontate in modo costruttivo le problematiche inerenti l’accelerazione dei procedimenti penali per i reati in questione, anche nell’ottica della razionalizzazione dell’impiego delle risorse.

Un’occasione di pregevole confronto fra le Istituzioni – in particolare Forze di Polizia ed Autorità Giudiziaria – chiamate dalla Legge a cooperare, fianco a fianco e con maggiore incisività, per prevenire i femminicidi, le aggressioni con mezzi deturpanti, il revenge porn, e tutte le altre inaccettabili situazioni che in non pochi casi hanno lasciato dietro una scia di sangue e di dolore.

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
73 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *