Debutta Confindustria Servizi Hygiene, Cleaning & Facility Services, Labour Safety Solutions.

 -  -  4


Plauso di Boccia: “Siete in piena sintonia con il sistema confindustriale” Mattioli: “Un potenziale di 44mila aziende e 25 miliardi di euro a Servizio del Paese”

ROMA, 15 ottobre 2019 – Si è tenuta a Roma, presso la sede di Viale dell’Astronomia, la prima assemblea generale di CONFINDUSTRIA SERVIZI HYGIENE, CLEANING & FACILITY SERVICES, LABOUR SAFETY SOLUTIONS. Alla presenza del numero uno di Confindustria Vincenzo Boccia, ha debuttato il nuovo soggetto confindustriale che raccoglie le imprese nel settore dei Servizi, oltre 44mila la platea potenziale di aziende con un fatturato potenziale di oltre 25 miliardi di euro. Una novità importante per il mercato dei servizi industriali e il sistema della rappresentanza, come ha stigmatizzato lo stesso Boccia: “La nostra è un’idea di società giusta, siete in piena sintonia programmatica con il nostro sistema confindustriale – ha detto – una realtà in cui si coniugano i tre punti di forza di Confindustria: identità, servizi, rappresentanza. Non un semplice sindacato di imprese, ma un attore sociale, con un’identità forte, che rappresenta un ponte tra gli interessi delle imprese e gli interessi del Paese”.

CONFINDUSTRIA SERVIZI HYGIENE, CLEANING & FACILITY SERVICES, LABOUR SAFETY SOLUTIONS è presieduta da Lorenzo Mattioli: “Vorrei manifestare tutta la mia gratitudine per essere stato scelto quale primo Presidente di quella che possiamo definire la grande famiglia del mondo dei Servizi. L’incipit chiaro al percorso venne dato nel 2015 dal Past President di Confindustria, Giorgio Squinzi, al quale rivolgiamo il nostro più affettuoso pensiero: il progetto fu subito definito come “strategico” e da affrontare con “un disegno innovativo“. È partendo da tali basi e grazie al cammino indicato dall’attuale Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, che ne è stato convinto fautore, che  ANIP-Confindustria(Associazione Nazionale Imprese di Pulizia e Servizi Integrati, A.N.I.D. (Associazione Nazionale Disinfestazione), ASSOSISTEMA (Associazione Sistema Industriale Integrato di beni e Servizi Tessili e Medici Affini) UNIFerr (Unione Nazionale Imprese esercenti attività di Pulizia e Servizi Integrati Ferroviari), uniti da una visione comune, hanno dato vita ad un percorso che ha preso le mosse dalla rinnovata esigenza di dare sempre più  respiro alle problematiche espresse dalle aziende loro Associate, per fornire soluzioni tese a migliorare e sviluppare la rappresentatività e l’immagine dell’intero settore. Ciascuno di noi – ha aggiunto Mattioli – è stato da subito consapevole che collaborare con settori affini significa mettere a fattor comune le rispettive esperienze; significa aumentare la “massa critica” sovente necessarie affinché le proprie istanze trovino costruttiva risposta; significa incrementare il “fronte comune” anche per sventare le insidie che interessi esterni, a volte del tutto contrapposti ai nostri, possono purtroppo tendere.

CONFINDUSTRIA SERVIZI HYGIENE, CLEANING & FACILITY SERVICES, LABOUR SAFETY SOLUTIONS, rappresenta più di mezzo milione di addetti, corrispondente ad una platea di oltre 44mila aziende, con un fatturato potenziale di 25 miliardi di euro. Una simile dimensione non potrà non avere nuovo e più marcato peso nei confronti delle Istituzioni, dei policy maker e degli stakeolders, consentendoci di aspirare ad essere sempre più protagonisti dell’economia e del Mercato del nostro Paese.  Siamo le imprese dedicate al benessere dei cittadini, alla cura delle città, dei luoghi di lavoro, delle scuole, degli ospedali; siamo le imprese che rendono moderno e sicuro un Paese e ci adopereremo affinché vi sia sempre più attenzione al Mondo dei servizi per le imprese, la collettività e la persona”.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
60 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *