Formazione professionale: Figuccia “Rispettare normativa in vigore

 -  -  5


Formazione professionale. Figuccia: “Rispettare normativa in vigore per restituire dignità ai lavoratori, scongiurando futuri effetti negati sull’equilibrio di bilancio regionale”

In seguito all’approvazione dell’emendamento sul fondo di garanzia che vincola le somme inerenti il sostegno al reddito dei lavoratori della Formazione Professionale siciliana, auspico che gli operatori del comparto in questione (compreso il personale ausiliario, amministrativo e direttivo) rimasti fuori dal mondo del lavoro ed iscritti regolarmente all’albo professionale previsto dalla l.r. n. 24/76 possano usufruire nell’immediato dei benefici relativi all’integrazione al reddito, attraverso lo sblocco del fondo di garanzia come peraltro  previsto dalla l.r. n. 25/93 che contempla anche  la possibilità di reinserimento dei lavoratori soggetti a mobilità presso Istituti, Enti regionali ecc. – A dichiararlo è l’on.Vincenzo Figuccia Deputato Udc all’Ars e leader del Movimento CambiAmo la Sicilia -.”Se da un lato occorre restituire dignità ad   uomini e donne ingiustamente privati dei loro diritti da scelte politiche scellerate fatte in passato, dall’altro, – prosegue Figuccia – bisogna tenere presente dei numerosi contenziosi aperti dagli operatori, con riferimento ad una stragiudiziale già completa che è nell’interesse dell’Amministrazione regionale risolvere, in modo da scongiurare eventuali futuri effetti negativi sull’equilibrio di bilancio della stessa Regione siciliana.”Non possiamo legittimare una macelleria sociale, -conclude Figuccia – iniziata negli anni scorsi e portata avanti dal governo Crocetta che, ha portato al licenziamento dei lavoratori del settore”

Com. Stam.

 

5 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
802 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *