Palermo: Diritti dei minori. Orlando e Mattina “Collaborazione istituzionale indispensabile per tutela di persone fragili”

 -  -  6


La procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo in coordinamento con le Forze dell’ordine e la Polizia giudiziaria distaccata presso la procura, con la partecipazione di agenti della Polizia Municipale, è intervenuta per la tutela di alcuni minori che vivevano in via dei Biscottai  in un contesto inadeguato.

Nei mesi scorsi i nuclei familiari erano stati già destinatari di alcuni interventi da parte dei servizi sociali comunali a tutela degli stessi minori. “La tutela dei bambini e delle bambine è l’obiettivo prioritario dell’Amministrazione – afferma il Sindaco Leoluca Orlando – e si sposa quando possibile con i percorsi di inclusione e autonomia dei nuclei familiari anche se a volte è purtroppo necessario adottare misure più complesse che possono includere l’allontanamento dei minori dall’ambiente familiare con provvedimenti che sono adottati dai competenti Organi della Giustizia minorile. La collaborazione istituzionale, sempre ma soprattutto in contesti come questi nei quali è prioritaria la tutela delle persone fragili, è fondamentale ed i rapporti tra Procura, Tribunale, Comune, Asp e forze dell’ordine sono alla base di ogni intervento. Anche per questo non possiamo che confermare il nostro apprezzamento per il lavoro sinergico svolto dalla Procura minorile e da tutti i suoi uffici.”Nello stesso quartiere, nelle prossime settimane prenderà avvio un progetto, già programmato e finanziato nell’ambito del Piano infanzia e adolescenza. “Si tratta di un progetto realizzato di concerto con la I Circoscrizione – spiega l’Assessore Giuseppe Mattina – che vede il coinvolgimento non solo di tutte le istituzioni che operano sul territorio ma anche di diverse associazioni ed enti del privato sociale per un periodo di due anni.”I dettagli del progetto saranno presentati nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa.

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
74 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *