La trentino-siciliana protagonista di Marefestival Premio Troisi a Salina e Premio “Castello sotto le Stelle” ad Acicastello (Foto)

 -  -  3


Margherita de Cles, la “stilista dei vip” eletta vicepresidente Unimpresa Moda. Maria Grazia Cucinotta, Rossella Brescia, Caterina Balivo, Clizia Fornasier hanno indossato i suoi capi

Taormina (ME) 16 ago – La stilista Margherita de Cles, trentina dalle origini siciliane, è stata eletta nei giorni scorsi a Napoli vicepresidente della Federazione Nazionale Moda Unimpresa: affiancherà l’azione del presidente Giancarlo Presuttonell’organismo che si occupa di promuovere i brand italiani legati al mondo fashion sul territorio nazionale e internazionale. Unimpresa Moda è un’associazione che promuove il made in italy sul territorio italiano e nei mercati emergenti come Cina, Russia ed Emirati arabi. Si occupa di registrazioni di marchi, corsi studiati ad hoc, supporto al business grazie alla collaborazione di professionisti del settore, eventi esclusi con patrocini di istituzioni nazionali e internazionali (https://www.unimpresa.it/federazione-nazionale-unimpresa-moda/19624).

Era il 17 agosto 2017 quando al Palazzo dal Lago si tenne il taglio del nastro per l’apertura dell’atelier della baronessa Margherita de Cles proprio nel cuore della Val di Non, a Cles. La giovane stilista ha avuto due anni molto intensi ma ricchi di gratificazioni: oggi è nota per la sua seta vegana ed ecosostenibile che rispetta la naturale evoluzione del baco. Con il suo brand “La Cles” (www.lacles.it) è stata definita la “stilista dei vip” perchè molti personaggi famosi hanno indossato di recente alcune sue creazioni: da Maria Grazia Cucinotta a Rossella Brescia, da Caterina Balivo all’ex Miss Italia Clizia Fornasier e ancora l’attrice Anna Mazzamauro, la storica signorina Silvani dei film di “Fantozzi”, perchè il suo stile abbraccia ogni tipo di donna, da quella più sofisticata e innovativa alle signore più easy. Di recente ha ricevuto il Premio Fashion Award all’International Fashion Week al Teatro Cilea di Reggio Calabria ed è stata protagonista di una sfilata sul lungomare di Lingua in occasione dell’VIII edizione di Marefestival Salina – Premio Troisi, manifestazione diretta da Massimiliano Cavaleri, che ha voluto far conoscere al parterre di giornalisti e artisti da tutta Italia la sua nuova collezione in uno dei luoghi più incantevoli dell’isola del film “Il Postino”, sul retro lo sfondo di Lipari. Definita “Carnet di viaggio” è nata dall’ispirazione nei viaggi in India e Marocco passando per la Sicilia: Margherita de Cles ha proposto capi haute couture di alta sartoria italiana che nei loro colori e fantasie hanno creato ambienti e sfondi per donne di ogni tempo e cultura unite da uno spirito di libertà.

Si è conclusa la stagione estiva di La Cles in un’altra splendida location siciliana, Acicastello, la serata organizzata da Giusy Maccarrone, punto di riferimento per gli eventi fashion nel catanese, ha ospitato un defilè di La Cles in occasione del Premio “Castello sotto le Stelle”, in cui Margherita ha proposto i capi più importanti delle sue collezioni insieme a quelli della Spring/Summer.

Da tempo La Cles ha “sposato” prima l’India per la scelta dei tessuti etici e sostenibili per supportare le donne dei villaggi dell’Antra Pradesh, per poi avvicinarsi a Marrakech per la scelta di passamanerie e respirare l’aria nei giardini di Majorelle, luoghi dove un Yves Saint Laurent ha respirato profumi esotici e dato vita a grandi creazioni. E infine un ritorno alle origini materne, la Sicilia con capofila Taormina, dove è presente grazie alla stretta collaborazione con il Taormina Mood Boutique, store guidato daPaolo Longhitano e Alberto Barbieri. Proprio tra i vicoli della “Perla dello Jonio” ha realizzato il suo ultimo shooting fotografico.

Non resta ora che aspettare settembre a Milano con i nuovi capi e magari un altro viaggio nella moda: è già in programma una sfilata organizzata da Models Runway Italy e sponsorizzata da Unimpresa, iniziativa che nasce dal conferimento a La Cles di una borsa – premio in occasione dell’International Fashion Week di Reggio Calabria lo scorso maggio, promossa da Alessandra Giulivo.

Com. Stam.

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
68 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *