In Sicilia stanziati 27 milioni per 25 aree protette

 -  -  1


Ventisette milioni di euro per venticinque aree protette. La Regione Siciliana ha stanziato i fondi per interventi a tutela e  valorizzazione di zone protette, che saranno assegnati a enti locali, enti gestori di riserve e parchi, associazioni  ambientaliste.

Si tratta di fondi che fanno parte del bando relativo all’azione 6.6.1 del Po Fesr Sicilia 2014-2020. A beneficiarne, dicevamo, 25 aree protette siciliane, quattro in provincia di Agrigento (Greenway Terre Sicane, Riserva Isola di Lampedusa, Comune di Bivona, Riserva Grotta di Sant’Angelo Muxaro), due in provincia di Enna (Comune di Nicosia e Comune di Piazza Armerina), una in provincia di Ragusa (Le antiche vie del Pino d’Aleppo), quattro in provincia di Siracusa (pista ciclabile nel tratto della linea ferroviaria dismessa Siracusa – Ragusa, Comune di Priolo Gargallo,  Università degli studi di Catania,  Comune di Rosolini), quattro in provincia di Trapani (Riserva Grotta Santa Ninfa,

Comune di Buseto Palizzolo, Comune di Marsala e Comune di Salemi), sette in provincia di Palermo (Comune di Isnello,  Riserva Grotta di Carburangeli, nella foto, Comune di Caccamo, Comune di Castellana Sicula,

Comune di Pollina, Comune di Baucina,

Comune di Geraci Siculo), tre in provincia di Messina (Comune di Fiumedinisi, Comune di Alcara Li Fusi, Comune di Patti). I finanziamenti riguardano il recupero e la realizzazione di sentieri, ma anche la creazione di aree verdi, orti botanici, punti di osservazione, recupero di strutture non utilizzate, allestimento di centri-visita, punti di informazione e piccole zone ricettive.

Ciro Cardinale

CS

comments icon 0 comments
0 notes
58 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *