Cori Latium Festival 2019, mercoledì sera la chiusura ufficiale

 -  -  9


Sta per calare il sipario a Cori (LT) sul LATIUM WORLD FOLKLORIC & STREET PERFORMING ARTS FESTIVAL 2019 – Musiche, Danze e Arti di Strada popolari del mondo per una cultura della Pace, della Solidarietà e della Tolleranza – CIOFF®. Mentre continuano le Serate di Gala, ci si prepara al gran finale di mercoledì 7 agosto, dalle 21:15, al teatro all’aperto di piazza della Croce a Cori, con la chiusura ufficiale.

Sul palco saliranno per l’ultima volta: ISOLA DI PASQUA (Cile) – gruppo “MAORI TUPUNA” Sabiduria Ancestral Rapa Nui – Città di Hanga Roa; BIELORUSSIA – RADOST Folk Dance Ensemble Città di Brest; COLOMBIA – Compañía Artística “AAINJAA” Città di Bogotà;Borneo (MALAYSIA) – ERA BUDAYA PAPAR Ensemble Città di Sabah; HONDURAS – Grupo de Proyección Folklórica ZORZALES Città di San Pedro Sula; BOTSWANA – NGWAO LETSHWAO PERFORMING ARTS Città di Gaborone.

Gli onori di casa affidati alla Compagnia Rinascimentale ‘Tres Lusores’ e agli Sbandieratori ‘Leone Rampante’ di Cori. Dalle ore 20:00, degustazioni gratuite a base di vini e prodotti tipici di eccellenza del territorio di Cori e artigianato tipico del mondo. Dopo lo spettacolo, appuntamento in piazza Sant’Oliva per “Gioventù del Mondo in Festa”.

Anche quest’anno il Festival ha portato in terra laziale centinaia di giovani artisti provenienti da varie parti del mondo quali festosi messaggeri di pace e fratellanza. Si sono mescolate così lingue, usi, tradizioni, canti e musiche, fondendosi nei mille colori del palcoscenico e nei cuori partecipi degli spettatori. Giunge ora a termine la manifestazione nata per promuovere la cultura folklorica e le tradizioni di tutto il mondo attraverso lo scambio e il dialogo tra i popoli, che in questa edizione ha portato il suo messaggio di pace e amicizia in molti Comuni laziali: Roma, Bassiano (LT), Cisterna (LT), Fondi (LT), Jenne (RM), Lariano (RM), Paliano (FR), Roccagorga (LT), Rocca Massima (LT), Tivoli (RM), Vejano (VT), Velletri (RM).

Cori, cuore pulsante del festival, ha ospitato i gruppi internazionali, le giornate clou e le tante iniziative collaterali: dalle visite ai centri anziani locali alla Giornata dell’Amicizia tra i popoli (con i gruppi ospiti presso le famiglie coresi), dalla Messa domenicale (animata dai gruppi stessi con musiche e canti religiosi da tutto il mondo) al Traditional Games Day e molto altro).

Gli appuntamenti serali con ‘Gioventù del Mondo in Festa’ e le degustazioni in piazza della Croce sono state quest’anno plastic free.

Come sempre un’edizione di altissima qualità, che ha visto esibirsi per 19 giorni (20 luglio – 7 agosto) alcune delle migliori rappresentative del folklore internazionale. Particolare successo ha ottenuto la novità proposta in questa edizione del Festival, la presenza degli Artisti di Strada: il gruppo colombiano “AAINJAA” (inserito in calendario con gli altri gruppi internazionali) e SKY PIANO – Un Pianoforte nell’Aria, concerto-spettacolo di grande impatto visivo che si è tenuto domenica sera in piazza Sant’Oliva.

L’edizione 2019 del Festival ha ottenuto importanti Patrocini: UNESCO – ICH e CIOFF® mondiale, MIBAC, PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA CULTURA, FONDAZIONE MATERA-BASILICATA 2019, REGIONE LAZIO, Comune di Cori, Comune di Roma e alcune città del Lazio, FAI, Associazione Europea delle Vie Francigene, Comitato della Via Francigena del Sud, FONDAZIONE “ROFFREDO CAETANI”, Pro Loco.

Com. Stam.

9 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
91 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *