Agibilità e regolarità di un immobile non sono la stessa cosa

 -  -  3


L’agibilità di un immobile non comporta automaticamente la sua regolarità urbanistica. E’ questa la sintesi di una recente sentenza del Toscana in materia di rapporto tra agibilità e regolarità urbanistica di un fabbricato.

Pertanto una casa che risulti abitabile e quindi dotata della relativa certificazione di agibilità, se realizzata in modo difforme dal progetto approvato, rimane sempre sanzionabile sotto il profilo urbanistico, perché – secondo i giudici amministrativi toscani – un conto è il permesso di costruire, un altro è il certificato di agibilità, basandosi i due atti amministrativi su presupposti diversi. Così a nulla vale chiedere ed ottenere la certificazione di agibilità dell’immobile perché, se il fabbricato non rispetta il titolo edilizio resta sempre abusivo, anche se abitabile, in quanto il primo documento attesta solo la conformità alle norme in tema di sicurezza, salubrità, igiene e risparmio energetico degli edifici, non certo la sua conformità allo strumento urbanistico.

Ciro Cardinale

CS

 

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
49 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *