Sabrina Figuccia(Udc): stangata di 2 milioni per l’Amat. Chi pagherà?

 -  -  3


Un’ulteriore schiaffo in pieno viso per la partecipata di Via Roccazzo, balzata in questi giorni agli onori della cronaca per il concorso che non poteva essere bandito.

Questa volta ci troviamo di fronte a circa 2 milioni di euro che dopo una lunga querelle con il Comune di Monreale, dovranno essere pagati da Amat. A renderlo noto Sabrina Figuccia, Consigliere comunale Udc, che prosegue:”Si tratta di sentenze precise, che mettono nero su bianco una realtà sulla quale intendo fare luce. Servizi erogati senza alcun contratto per tantissimi anni, controversie giudiziarie infinite, che oltre ai costi vivi, generano anche interessi e spese legali. E’ legittimo chiedersi cosa hanno fatto gli uffici in questo lungo periodo? Sono sicura che i cittadini hanno un gran desiderio di conoscere dove e come vengono spesi i soldi pubblici e perché chi dovrebbe controllare o predisporre anche un semplice contratto, sembra non averlo fatto. Per questo ho già inoltrato un accesso agli atti per avere piena contezza di questa vicenda, nella quale si possono ipotizzare reati come danno erariale, abuso d’ufficio conditi da una buona dose di negligenza.”

Com. Stam.

3 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
217 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *