Borsellino, Miccichè: “Mantenerne viva la memoria con i più giovani”

 -  -  6


Palermo – “Commemorare Paolo Borsellino è un dovere per tutti noi. Un dovere che non si deve manifestare soltanto il giorno della ricorrenza della strage di via D’Amelio, il 19 luglio, ma quotidianamente.

Bisogna, soprattutto, parlarne con i più giovani per mantenere viva la memoria non solo di vittime come Borsellino e Giovanni Falcone ma di tutte quelle che, innocenti, sono cadute a causa della violenza mafiosa”. Così il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, ha ricordato il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta trucidati nella strage di via D’Amelio.

“Le istituzioni giudiziarie – ha aggiunto Miccichè – sono chiamate a fare luce sui depistaggi e sulle false verità che hanno contraddistinto le indagini su via D’Amelio”.

6 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
74 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *