Comitato “Terranostra” sulla necessità di attivare iniziative per gli anziani a Catania

 -  -  4


Anziani e parchi pubblici, un connubio che può dare grandi risultati alla città di Catania nell’ambito dell’aggregazione e del rispetto del verde pubblico. Con la stagione estiva i pensionati non hanno molti posti dove poter socializzare.

Tante piazze, oltre ad essere estremamente difficili da raggiungere perchè circondate dal traffico selvaggio, sono spesso inadeguate di fronte alle esigenze delle associazioni della terza età.

Nel corso di innumerevoli sopralluoghi il componente del comitato “Terranostra”, Carmelo Sofia, ha raccolto le proposte e le segnalazioni di moltissimi cittadini. Anziani che vorrebbero una città più attenta alle loro esigenze. La popolazione nel capoluogo etneo, infatti, si fa sempre più vecchia e chiede servizi e strutture in una Catania che per troppo tempo, in passato, li ha quasi ignorati.

Oggi c’è un universo di pensionati che si aggrega in modo del tutto volontario tra mille problemi e carenze. Da qui la richiesta del comitato Terranostra affinchè i parchi vengano simbolicamente affidati a loro.

Polmoni verdi come parco Lizzio, parco Fenoglietti, parco Gandhi, parco Horacio Majorana e molti altri ancora da dotare di gazebo, per ripararsi dal sole estivo e dalla pioggia, con la possibilità per gli anziani di dare il proprio contributo per rendere Catania più vivibile.

Si tratta di piccole spese che possono portare a grandi risultati di carattere sociale senza considerare la vigilanza antivandalismo che gli anziani offrirebbero all’interno dei parchi.

Comitato spontaneo “Terranostra” Carmelo Sofia

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
74 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *