Approvato in commissione l’emendamento che recepisce l’accordo stato-regione su liberi consorzi e città metropolitane. AnciSicilia: “è un primo passo avanti verso l’avvio di un percorso di normalità istituzionale”

 -  -  4


“L’approvazione, da parte delle commissioni Bilancio e Finanze della Camera dei Deputati, dell’emendamento che recepisce integralmente l’Accordo integrativo tra il Governo e la Regione siciliana per il sostegno ai liberi consorzi e alle città metropolitane della Sicilia rappresenta certamente un importante passo avanti”.

Dichiarano Leoluca  Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di AnciSicilia. La traduzione in legge delle norme,  approvate oggi,  che prevedono misure   straordinarie per consentire l’equilibrio corrente dei liberi consorzi comunali e delle città  metropolitane della Regione siciliana  e l’incremento di ulteriori 100 milioni di euro delle risorse riservate alle ex province  per l’anno 2019  – continuano  Orlando e Alvano – consentirà  agli Enti intermedi dell’Isola di intraprendere nuovamente, dopo lunghi anni di commissariamenti, un percorso di normalità istituzionale”.

“Siamo consapevoli – conclude il presidente Orlando – che il recepimento normativo dell’intesa fra Regione siciliana e Governo nazionale non rappresenti, di per sé,  la soluzione di tutti i problemi che hanno caratterizzato i liberi consorzi e le città metropolitane ed è per questo che saranno necessarie ulteriori risorse al fine di raggiungere una piena parità di trattamento rispetto agli Enti del restante territorio nazionale”.

Com. Stam.

4 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
95 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *