Figuccia: “rinnovare i contratti dei precari di Invitalia avviando processo di stabilizzazione”

 -  -  2


“I lavoratori precari di Invitalia S.p.a,  (agenzia di proprietà del Ministero dell’economia), a causa degli effetti del decreto dignità, rischiano il licenziamento in tronco.

I professionisti coinvolti sono 135 giovani laureati che, in questi anni di lavoro si sono occupati della ricostruzione post terremoto in Emilia Romagna”. – A dichiararlo è l’on.Vincenzo Figuccia Deputato dell’Udc  all’Ars e leader del Movimento CambiAmo la Sicilia -.”Assunti da Invitalia S.p.a, incaricata dal Ministero dello sviluppo economico, guidato dall’allora governo PD, di occuparsi della ricostruzione, hanno offerto un contributo determinante per lo sviluppo della stessa Regione, messa in ginocchio dagli effetti del sisma del 2012.Il mancato rinnovo dei contratti per i lavoratori in questione, – prosegue Figuccia -provocherebbe effetti negativi sull’ economia del territorio, causando il blocco delle attività per le imprese che si occupano di eseguire i lavori di  ricostruzione e dell’indotto”.”Auspico che il Governo nazionale riservi maggiori attenzioni verso i precari coinvolti in questa vicenda, rinnovando loro i contratti e avviando un percorso di stabilizzazione, -conclude il Deputato – valorizzando le risorse umane che in questi anni hanno acquisito un bagaglio di conoscenze utili al processo di ricostruzione territoriale che, non può essere fermato.

Com. Stam.

2 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
345 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *