Palermo: D’Aleo, Bommarito, Morici. Il ricordo di Orlando a 36 anni dalla morte

 -  -  33


“Ricorre oggi il 36° anniversario dell’uccisione di Mario D’Aleo, Giuseppe Bommarito e Pietro Morici, militari dei carabinieri uccisi da Cosa Nostra.

Quello, come quello di Emanuele Basile e tanti altri, fu un omicidio compiuto contro investigatori impegnati a dimostrare e combattere i legami fra la mafia e alcuni pezzi dell’imprenditoria siciliana, a dimostrare e combattere contro i legami dei Corleonesi con pezzi importanti della politica che gestiva i lavori pubblici in Sicilia.

A questi militari va il nostro ricordo, con la gratitudine per aver contribuito alla liberazione di Palermo e della Sicilia.”

Lo ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando, in occasione dell’anniversario della morte del capitano Mario D’Aleo e dei sottufficiali Giuseppe Bommarito e Pietro Morici, uccisi a Palermo il 13 giugno del 1983.

Com. Stam.

33 recommended
comments icon 0 comments
0 notes
196 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *